HomeVolontariatoCharity dinner con Ring14

Charity dinner con Ring14

Bruno-BarbieriBruno Barbieri, Claudio Santamaria e Enrico Magnani: uno chef, un attore e un artista per una serata a favore della ricerca scientifica. E’ questo il programma del 25 ottobre presso The Cooking Loft (Spazio Torricelli, via Vittorio Emanuele II, 94/A Albinea). Arte, gusto e solidarietà per un Charity dinner, una cena di beneficienza per raccogliere fondi a favore dell’associazione Ring14.

Bruno Barbieri, il re di Master Chef Italia con ben 7 stelle Michelin, preparerà uno speciale menù a base di pesce per tutti i partecipanti. «Credo che troppo spesso i bambini affetti da rare patologie genetiche siano “trasparenti”, quasi invisibili ai nostri occhi – spiega Bruno Barbieri – È compito di noi tutti farci carico di questi piccoli pazienti per rendere evidente la loro realtà. Questa è la nostra responsabilità ma anche la nostra sfida! Come la buona cucina non può permettersi di tralasciare il minimo dettaglio o il più trascurabile tra i suoi ingredienti, così la ricerca medico-scientifica non può dimenticarsi di fare indagine ed esplorare in ogni direzione, anche quelle più impervie. Questo è il compito di RING14, questa è la sfida di noi tutti!».

Claudio Santamaria, con il suo poliedrico talento, darà vita a una serie di letture di testimonianze delle famiglie legate a RING14. «Proteggere l’infanzia – dice Claudio Santamaria – è una responsabilità di tutti noi, soprattutto quando viene minacciata da un male terribile come l’alterazione del cromosoma 14. Questa malattia rara è ancora sconosciuta e poco studiata; sostenendo l’associazione RING14 Onlus aiuteremo la ricerca a dare una speranza ai bambini affetti da questa malattia e sosterremo le loro famiglie».

Non mancherà poi una presentazione dei progetti scientifici internazionali dell’Associazione, tra cui un importante studio che ha vinto il bando Telethon per i ricercatori italiani e che punta a comprendere la funzione dei geni mancanti nei pazienti affetti da Ring14 e altre sindromi, per individuare terapie geniche efficaci.

Durante la serata infine si svolgerà un’asta silenziosa di opere d’arte e oggettistica, i cui proventi saranno devoluti a RING14. Punta di diamante dell’asta sarà un quadro donato da Enrico Magnani, l’artista reggiano di fama internazionale, particolarmente apprezzato dalla critica internazionale – grazie alle sue mostre di successo presso musei, fondazioni, gallerie private e istituzioni pubbliche in Italia, Europa e Stati Uniti – e da sempre impegnato in importanti operazioni di beneficenza. «Non bisogna mai dimenticare che chi nasce o si ammala di una malattia rara vive una situazione doppiamente difficile – dice Enrico Magnani – non solo soffre per il fatto di essere malato, ma anche perché si sente abbandonato. Contribuire, anche in maniera minima, alla ricerca sulle malattie rare significa inviare a tutti i malati e alle persone a loro vicine un messaggio di presenza, che si traduce in speranza. E a volte la speranza può fare miracoli».

La cena di beneficenza (costo: 140 euro a persona. Prenotazione obbligatoria) si svolgerà nella splendida cornice di The Cooking Loft Spazio Torricelli, inaugurato a novembre 2012 e in attività da gennaio 2013. «Per la cena di RING14 – spiega Paola Ligabue, responsabile dello spazio – The Cooking Loft ha quasi raddoppiato la sua capienza: 92 persone invece delle 56 abituali, proprio per consentire a RING14 una raccolta fondi maggiore. The Cooking Loft vuole diventare un ambiente conosciuto per il suo calore e la sua versatilità, aperto al business, ma con un’attenzione particolare alla solidarietà».

Nessun commento

Siamo spiacenti, il modulo di commento è chiuso in questo momento.