HomeSportReggiana in 9 strappa un punto a Pavia

Reggiana in 9 strappa un punto a Pavia

Benritrovati nell’inferno della Lega Pro: una partita inguardabile, resa ancor più brutta da un campo scivoloso per la pioggia caduta tutta la giornata vede esordire la Reggiana laddove aveva finito lo scorso campionato. In quel di Pavia ma con un risultato differente: 1-1.

In gol con Paolo Rossi su rigore un po’ generoso concesso dall’arbitro poco dopo la metà del primo tempo, pochi minuti dopo la squadra granata resta in 9 per doppia espulsione di due difensori, Mei e Sperotto (peraltro giuste) e deve soffrire fino alla fine anche se non troppo.

Il Pavia infatti, che tutto sommato aveva giocato alla pari fino a quando le squadre erano 11 contro 11, sembra aver paura di vincere e nonostante pareggi subito ad inizio ripresa con uno dei suoi uomini migliori, Rodriguez, non fa quasi nulla per meritare il successo. Un paio di occasioni da gol e poco altro nonostante due uomini in più. Addirittura la Reggiana, nel finale, ha un paio di buone occasioni per tornare clamorosamente in vantaggio.

Presto per un giudizio anche perché la Reggiana si è ritrovata in vantaggio dopo una fase di studio della gara e subito dopo in 9 cambiando completamente programma e assetto tattico. C’è da dire che davanti aveva un avversario niente affatto irresistibile ma il livello della Lega Pro è questo. La Reggiana è ancora in salita, a -1 visto i due punti di penalizzazione iniziali e la prossima di campionato dovrà letteralmente inventarsi la difesa

Nessun commento

Siamo spiacenti, il modulo di commento è chiuso in questo momento.