HomeSportLa pagella

La pagella

Silvestri 6,5 A dispetto della prova contro la Pro Vercelli, oggi il numero uno granata sprizza sicurezza da tutti i pori. Non gli sono stati chiesti miracoli, questo si, ma ogni volta che è chiamato in causa ostenta sicurezza e senso della posizione

Aya 6,5 Quasi nessuna sbavatura per il numero 2 granata. Sempre tempestivo negli interventi al pari dei suoi compagni di reparto. Prova anche qualche sortita in avanti.

Mei 7 Sovrasta Zini come leader della difesa. Sempre pulito negli interventi e sempre in anticipo sul diretto avversario. Sceglie i tempi giusti e sa sempre dove stare e cosa fare. Il migliore della difesa.

Zini 6 L’ottima prova del reparto difensivo è merito anche suo. Meno pulito negli interventi rispetto al suo compagno di reparto Mei, ma ugualmente efficace. Solido

Sperotto 6,5 Buona anche la prova del giovane esterno sinistro, preferito a Lanna da Mangone; ha l’ingrato compito di non far rimpiangere l’esperto compagno ma non sfigura affatto. In difesa non crolla mai e si fa vedere diverse volte anche in avanti. Propositivo

Calzi 6 Più attento a difendere che a proporre gioco. Impreciso come al solito quando gioca di fretta, molto meglio quando ha il tempo di ragionare. Ottimo l’apporto alla difesa, lui che è posto proprio a scudo del reparto più arretrato

Viapiana  7 Prestazione più di quantità che di qualità per il centrocampista di origini brasiliane. Lotta su ogni pallone, vince quasi tutti i contrasti e pressa continuamente il portatore di palla. Redivivo

Iraci 7,5 Il migliore della Reggiana di oggi. Segna il suo primo gol in maglia granata e ci mette(involontariamente) lo zampino nel secondo. Corre su e giù per la fascia senza mai mostrare segni di cedimento, arrivati solo nei minuti finali. Ossigeno puro

Alessi 7 Il sontuoso assist ad Iraci in occasione del primo gol già vale questo voto. Il numero 10 granata dimostra ancora una volta che la Reggiana senza di lui non può stare. Sfortunato con la traversa su punizione, pecca un po’ di lucidità nell’occasione che poteva chiudere definitivamente la gara. Si sacrifica in fase difensiva nel momento più brutto. Decisivo

Esposito 6 Il meno convincente della Reggiana oggi. Merita la sufficienza per l’impegno in fase difensiva nella ripresa. Prezioso comunque in contropiede e nel possesso palla.

Redzic  6 In avanti sgomita a più non posso cercando l’occasione buona che purtroppo non arriva mai. Decisivo nel difendere e mantenere il pallone nell’occasione del gol di Iraci. Aiuta comunque la squadra a tenere palla e a guadagnare campo in avanti

Mangone  6,5 Finalmente si è vista la squadra della Reggiana. La vittoria di oggi è frutto del lavoro di sacrificio di ciascun giocatore che, ottenuto il doppio vantaggio, si mette a disposizione di tutta la squadra. Azzeccato anche il modulo, adatto a valorizzare la velocità di Iraci ed Esposito sulle fasce e gli inserimenti di Alessi dietro a Redzic. Prestazione che da fiducia in vista del derby con il Carpi