Homeslider‘The March Violets’ in concerto al Corallo

‘The March Violets’ in concerto al Corallo

The March Violets

The March Violets

Venerdì 8 novembre il Corallo di Scandiano ospiterà i ‘The March Violets’ nell’unica performance in Italia nell’ambito del Made Glorious Tour. La serata vedrà la band eseguire molti dei suoi classici degli anni ottanta alternandoli a pezzi dal nuovo disco. Chi in questa decade ha già visto dal vivo i March Violets dice di loro che sono rimasti tali e quali alla band che erano agli albori degli anni ottanta, che sono riusciti ad evolversi senza però non perdere nulla della loro originale identità.

• Apertura ore: 22.30
• Inizio concerti ore: 23.30
• Ingresso: 15 euro
• Dopo il concerto l’ingresso sarà gratuito.

The March Violets:  Formatisi a Leeds all’inizio degli anni ottanta, nel pieno dell’era del post-punk, i March Violets sono stati uno di quei quattro gruppi provenienti dal Nord dell’Inghilterra, insieme ai Danse Society, Sisters Of Mercy e Southern Death Cult di Ian Astbury, a cui è stato riconosciuto il merito di aver gettato le basi del movimento Gothic.
Prima di creare la Rebirth, etichetta di proprietà degli stessi March Violets per la quale furono licenziate le hit “Snake Dance” e “Walk Into The Sun”, la band esordì con un paio di singoli per la Merciful Release (niente meno che la label dei leggendari Sisters Of Mercy). Nel 1984, in seguito ad alcune tensioni interne al gruppo, i March Violets si sciolgono mancando così completamente quello che è stato il periodo di maggiore popolarità del genere gothic segnato da album come “Love” dei Cult, “First and Last and Always” dei Sisters Of Mercy, “God’s Own Medicine” dei Mission e “Phantasmagoria” dei Damned.

 

 

Nessun commento

Siamo spiacenti, il modulo di commento è chiuso in questo momento.