HomeEntertainmentReggae: i Protoje a Festareggio

Reggae: i Protoje a Festareggio

protoje

Festareggio continua a muoversi a ritmo di reggae. Direttamente dalla Giamaica arriva Protoje, headiner di sabato 29 agosto al CAMPOVOLO REGGAE FEST, la tre giorni realizzata in collaborazione con Positive River Festival. Se la musica dal vivo prende il via alle 20, la lunga giornata dedicata alla musica in levare propone attività fin dalle 10 del mattino. All’Arena Spettacoli sono in programma corsi di percussioni, yoga, giocodanza per i bambini e sarà allestito uno spazio dedicato alla cucina etnica, in collaborazione con ‎Jahspora Crew. Gran finale del Campovolo Reggae Fest, domenica 30 agosto con una delle formazioni italiane più amate, i salentini BoomDaBash.

 

Protoje, sul palco insieme ai suoi The Indiggnation, è una figura chiave del Reggae Revival e l’astro nascente del reggae mondiale. L’artista giamaicano ha creato un sound che arricchisce la tradizione del reggae militante con le sonorità urbane dell’hip hop e sta influenzando tutta la produzione discografica dell’isola. A Festareggio per la sua unica data italiana presenta il nuovo album Ancient Future. In apertura, la roots reggae family milanese Rootical Foundation e Lion D & The Sound Rebel ft. PieroDread. Artista di origine africana cresciuto in Italia, Lion D sta conquistando sempre più estimatori in tutto il mondo e porta dal vivo il suo ultimo lavoro, registrato in Giamaica con la collaborazione di Alborosie.

Dalla mattinata, sono in programma lo yoga con Lino Sambuco, il corso di percussioni con Lancei Dioubate e giocodanza per bambini. Inoltre, il bar dell’Arena si trasformerà in un ristorante etnico, dove si potranno gustare piatti come mafé, yassa, samosa e moqueca di verdure.

 

Nelle giornate del Campovolo Reggae Fest, dopo i live sul main stage, la musica non si ferma nella Dancehall Area, con i resident dj di Ematoras Family che sabato 29 agosto si alterneranno alla consolle con Heavy Hammer Sound e Bizzarri Sound.

 

Gran finale domenica 30 agosto con i salentini BoomDaBash, collettivo attivo da più di dieci anni e amatissimo in tutta Italia, capace di unire i suoni della propria terra di origine a quelli in levare della tradizione giamaicana: a Festareggio vengono a presentare il nuovo album, Radio Revolution, con la loro inesauribile carica di positività. In apertura, lo spettacolo The Reggae Circus, ideato e diretto da Adriano Bono, ex-cantante di Radici Nel Cemento, innovativo connubio tra musica reggae e spettacolo circense.

 

Anche domenica 30 agosto il programma del festival propone cucina etnica e attività fin dalla mattinata: Bioenergetica con Lino Sambuco, Feldenkrais con Micaela Carpanelli, corsi di percussioni con Lancei Dioubate e attività per bambini.

 

 

PROTOJE

Oje Ken Ollivierre, questo il nome di battesimo di Protoje, è figlio della famosa cantante Lorna Bennett e di un popolare esponente di Calypso e si è imposto sulle scene nel 2011 grazie a Don Corleon, uno dei produttori più illuminati della nuova generazione. Nel 2012 il singolo Kingston Be Wise ottiene un grande successo di pubblico. Nei primi mesi del 2015 esce il terzo album di Protoje, Ancient Future. Prodotto da Phillip “Winta” James, il disco contiene il singolo Who Knows, realizzato in collaborazione con Chronixx, altro famoso artista legato al Reggae Revival. Due settimane dopo l’uscita, Ancient Future è salito in testa alla classifica di Billboard dedicata al reggae.

 

LION D

Lion D, nato nel Regno Unito e cresciuto in Italia, è una stella in ascesa nel panorama reggae europeo. Accompagnato dalla sua nuova band The Sound Rebel capitanata da Piero Dread, è attualmente in tour con l’ultimo disco Heartical Soul prodotto da Alborosie. Si nutre di una moltitudine di sonorità molto riconoscibili che hanno come matrice comune e imprescindibile il reggae: dal dj style al new roots fino alla moderna dancehall.

 

ROOTICAL FOUNDATION

Rootical Foundation è un gruppo milanese nato nel 2003 dal groove decisamente penetrante e colorato. Nel corso degli anni la band ha collezionato una lunga serie di live e la collaborazione di numerosi artisti quali Raphael, Sun Sooley e lo stesso PieroDread.

 

EMATORAS FAMILY

Ematoras Family, resident sound di tutte le serate di Campovolo Reggae Fest, collabora dal 2006 con il centro sociale LAB. AQ-16 di Reggio Emilia, e dà vita a un appuntamento a scadenza mensile, che prende il nome di “Reggaemilia”, nel corso del quale si esibiscono sul palco dell’AQ-16 alcune tra le migliori realtà del panorama reggae-dancehall italiano e internazionale.

Nessun commento

Siamo spiacenti, il modulo di commento è chiuso in questo momento.