HomesliderCroce Verde di Villa Minozzo: è qui la solidarietà

Croce Verde di Villa Minozzo: è qui la solidarietà

Grande festa a Villa Minozzo per la 18° festa della Croce Verde locale.  Quattordici dipendenti,  14 mezzi di cui alcuni nuovissimi,  400.000 km percorsi all’anno, 4.000 servizi tra le emergenze, le urgenze ed i trasporti, moltissime donazioni e assegnazioni del 5 x 1000. In questi numeri sta il successo di questa istituzione per il territorio montano del più vasto comune d’Italia.

festacrocerossaapertura

Anche quest’anno tante le altre pubbliche del soccorso presenti per rendere omaggio alla Verde di Villa,  molte le autorità presenti:  il sindaco Fiocchi; la direttrice Gualtiero dell’ AUSL ed il vice-comandante dei Carabinieri luogotenente Tosi di Castelnuovo Monti; il comandante CC di Villa m.llo Antonioli; il funzionario del Banco Emiliano di credito cooperativo Teneggi, banco che con la Fondazione Manodori, il 5 x mille, il contributo dei cittadini e dei volontari, ha permesso l’acquisto di una ambulanza 4 x 4 da destinare alle zone dove maggiori sono le difficoltà viarie specie con la neve e di una fiat Punto a gpl per i servizi alle persone quali i trasporti da e per Reggio per cure o visite presso gli ospedali.

I 2 mezzi, alla presenza dei parenti, sono stati dedicati a 2 volontari del soccorso, e non solo, deceduti quest’anno, che molto hanno dato, e per tanti anni, alla Verde: Annibale Ligabue e Gianni Bonicelli, tra l’altro il progettista e direttore dei lavori della nuova sede della associazione.

 

Il Commendatore Elio Ivo Sassi,  Deus ex machina della Croce Verde di Villa Minozzo, di cui è presidente

Il Commendatore Elio Ivo Sassi, Deus ex machina della Croce Verde di Villa Minozzo, di cui è presidente

Insomma grandi soddisfazioni per il presidente Comm. Elio Ivo Sassi e per il coordinatore Luca Pigozzi che hanno ancora tanta carne al fuoco per il futuro prossimo e remoto e hai quali va dato il merito di aver riunito, amalgamato, coagulato, attorno alla Verde non solo i vecchi volontari ma anche un nutrito gruppo di giovani e giovanissimi che promettono molto per il futuro.

Per il momento accontentiamoci di sapere che domenica 30 agosto si terrà il raduno delle Fiat 500 e delle auto d’epoca al quale tutti gli appassionati possono iscriversi; che a settembre si terranno corsi gratuiti per chiunque voglia iscriversi dell’uso del defibrillatore e di primo soccorso con anche la certificazione; che martedì 8 dicembre, festivo, si terrà il pranzo sociale.

Nessun commento

Siamo spiacenti, il modulo di commento è chiuso in questo momento.