HomeSconsigli per la visioneUn anno da leoni e Quello che so sull’amore

Un anno da leoni e Quello che so sull’amore

Visti in dvd dalla poltrona:

Sconsigli per la visione, guida ai film che potete tranquillamente perdere

Un anno da leoni  (The Big Year), di David Frankel. Con Steve Martin, Jack Black, Owen Wilson, Anjelica Huston. Commedia, USA 2011.

Sconsigli per la visioneRoba che se al posto di Martin (ma è lui o la sua maschera di cera?), Black e Wilson piazzi tre attori sconosciuti, dopo 10 minuti il dvd vola giù dalla finestra. Garantito. E il riferimento al volo non è casuale, visto l’argomento (?) del film, alias una rassegna ornitologica condita qua e là in salsa sentimentale, giusto per dare “spessore” a una sceneggiatura che non c’è. Il delirante titolo italiano (“Un anno da leoni”) inganna: ti immagini una commedia brillante, infarcita di gag…e invece ti ritrovi tre tizi alle prese col “Big Year” (che poi è l’onesto titolo originale), alias l’avvistamento del maggior numero di pennuti in un anno. Adrenalina a mille, insomma. Il pensiero ricorrente (macchisenestrafrega?) diventa ossessivo con l’andare dei minuti, fino a diventare un mantra. Anjelica Huston c’è ma passa inosservata, il regista, Frankel, è lo stesso de “Il diavolo veste Prada” (e sti grandissimi c..zi), indi è recidivo.

La battuta finale affidata a Jack Black (“La verità è che non faccio più tanto caso agli uccelli ormai”) è improponibile, come del resto tentare di sorbirsi tutto d’un fiato “Un anno da leoni”. La buona notizia è che il polpettone dura novanta minuti, che sul telecomando c’è il tasto pausa e che mettendo in sovraimpressione il timer si può fare il conto alla rovescia.

Per non lasciarvi senza film per la serata: da uno Sconsiglio a un consiglio per la visione

Sconsigli per la visioneQuello che so sull’amore, di Gabriele Muccino. Con Gerard Butler, Jessica Biel, Dennis Quaid, Catherine Zeta-Jones, Uma Thurman. Commedia, USA 2013.

Pochi dubbi sulla buona qualità vista la scarsa risposta del pubblico statunitense. Bella storia con un cast “all star”. Unico veniale neo: Gerard “300” Butler cotonato sembra Leonardo Pieraccioni.

Alex Bartoli

Nessun commento

Siamo spiacenti, il modulo di commento è chiuso in questo momento.