HomePrimo pianoVietato nascere in montagna: addio all’Ostetricia del S.Anna

Vietato nascere in montagna: addio all’Ostetricia del S.Anna

s.anna

Il reparto di Ostetricia del S.Anna di Castelnovo Monti sarà chiuso. Pertanto le partorienti che vivono in montagna saranno costrette a trasferirsi a Reggio. Nonostante la mobilitazione di sindaci, residenti, comitati e consiglieri regionali, la sorte del reparto di ostetricia è ormai segnata, e non da oggi. Detto questo, le parole pronunciate venerdì sera alla Festa dell’Unità di Bologna dall’assessore regionale Venturi, non hanno lasciato margini alla speranza di mantenere vivo il servizio. Ma il de profundis recitato dall’amministratore, sul capo del quale sono piovute una valanga di critiche, non ha fatto altro che mettere una pietra tombale sul percorso di razionalizzazione dei presidi sanitari che risale al lontano 16 dicembre 2010.

Nessun commento

Siamo spiacenti, il modulo di commento è chiuso in questo momento.