HomeSaluteTroppo ozono, a Reggio già superati i limiti

Troppo ozono, a Reggio già superati i limiti

A Reggio i 25 giorni di sforamento concessi per le concentrazioni di ozono nell’aria sono già stati superati, così come a Modena, Bologna e Ferrara. L’allarme proviene da Legambiente Emilia Romagna che rilancia il problema della qualità dell’aria. “Ad alte concentrazioni l’ozono può causare effetti immediati sul sistema respiratorio, specie nei soggetti più sensibili” ricorda Legambiente che ha presentato le proprie proposte sull’accordo regionale quadro sulla qualità dell’aria, giudicato “una buona base di partenza, ma insufficiente a risolvere i problemi, se non verrà implementata con azioni obbligatorie e quantificabili”.

“Sulle azioni emergenziali è necessario più coraggiosi” sostiene l’associazione ambientalista, rimarcando che “i blocchi del traffico devono essere applicati in modo serio se non si vuole che appaiano ai cittadini come un’inutile foglia di fico”. E’ quindi necessario “prevedere una vera limitazione dei veicoli circolanti, inclusi i ciclomotori, derogando esclusivamente per veicoli elettrici e a gas”.

Il tutto, chiede Legambiente, inserendo “l’obbligatorietà di innesco di tutte le azioni emergenziali, dopo il 35esimo giorno di superamento dei limiti”. Infine la richiesta è per il potenziamento della mobilità pubblica e l’introduzione dell’obbligo di chiusura delle porte dei pubblici esercizi sia di inverno che d’estate, “per evitare inutili sprechi energetici”.

Nessun commento

Siamo spiacenti, il modulo di commento è chiuso in questo momento.