HomeAttualitàVerso Expo 2015: 350 attività a marchio Reggio

Verso Expo 2015: 350 attività a marchio Reggio

Expo 2015 - logo WEAREMeno ottantacinque giorni: tanto manca all’apertura ufficiale di Expo 2015, l’Esposizione Universale in programma a Milano dal primo maggio al 31 ottobre 2015. Occasione storica per Reggio Emilia, che da tempo è al lavoro al fine di arrivare all’appuntamento con tutte le carte in regola per centrare l’obiettivo dichiarato: accrescere la competitività del sistema territoriale locale e delle singole identità che lo compongono, forte dei valori di cui il territorio stesso è espressione. Per Reggio Emilia sarà una grande sfida da cogliere al volo, un’opportunità di promozione delle eccellenze e peculiarità locali nella cornice di un grande evento internazionale sul tema “Nutrire il Pianeta, Energia per la Vita”.

Un investimento nell’immediato, dunque, ma anche un’operazione di promozione e commercializzazione della città e del territorio pensata e strutturata per poter andare oltre l’evento Expo, sia nei tempi che nei contenuti. Con gli occhi rivolti al futuro del sistema Reggio.

A breve partirà il count down per il taglio del nastro dell’esposizione; intanto la macchina organizzativa reggiana è avviata e procede a pieno ritmo coinvolgendo numerose istituzioni e organizzazioni riunitenel Comitato promotore locale per Expo, costituitosi il 25 marzo 2014 e di cui fanno parte il Comune di Reggio Emilia, la Provincia di Reggio Emilia, la Camera di Commercio CCIAA, l’Università di Modena e Reggio Emilia, Reggio Children, Reggio Emilia Innovazione, CRPA Centro Ricerche Produzioni Animali, la Fondazione I Teatri, la Fondazione Nazionale della Danza e la Fondazione Palazzo Magnani. Obiettivo comune è costruire una piattaforma di interscambio economico, culturale e sociale legata ai temi di Expo Milano 2015, favorendo l’integrazione delle attività e delle iniziative che saranno realizzate a Reggio Emilia nel palinsesto di eventi dell’Esposizione Universale.

Expo è destinata a portare grande fermento in città: prova ne siano gli oltre 350 eventi già in scaletta. Non solo: il Museo ospiterà l’importante esposizione NOI Storie di comunità, futuri, idee, prodotti e terre reggiane, diventando di fatto luogoprivilegiato di accesso al progetto Reggio Emilia per Expo.

La città è decisa a vincere la sfida dell’accoglienza, sia quella riservata a cittadini e visitatori, sia quella necessaria ad ospitare numerose delegazioni in arrivo da Paesi lontani. Da segnalare il 7 febbraio la partecipazione del Comune di Reggio Emilia all’evento “Le idee di Expo 2015, verso la Carta di Milano”, che prevede41 tavoli tematici con oltre cinquecento partecipanti da istituzioni nazionali e internazionali. Il Comune in qualità di coordinatore di Reggio Emilia per Expo si è inoltre candidato a gestire per una settimana la “Piazzetta” della Regione Emilia Romagna, nel sito di Expo 2015.

Nessun commento

Siamo spiacenti, il modulo di commento è chiuso in questo momento.