HomeReggio“Una notte da Oscar”, è l’ora del bis

“Una notte da Oscar”, è l’ora del bis

Samuele Carini

Il 13 Aprile prossimo andrà in replica al teatro San Prospero di Reggio Emilia il concerto Una notte da OscardellOrchestradacamerareggiana. La data del 2 marzo aveva fatto bruciare i 200 posti del piccolo teatro già la settimana precedente il concerto. Era la prima volta che lorchestra si esibiva in un teatro cittadino ed è stato davvero un successo. Ho voluto rivolgere 3 domande al Maestro Andrea Vezzoso, che da anni dirige questa sua piccola e preziosa orchestra.

Perché ha scelto di trascrivere ed eseguire le colonne sonore scritte da Ennio Morricone?

L’idea di Morricone mi è stata suggerita da Andrea Giglioli, un amico, e io l’ho accettata volentieri vedendola anche come un modo per metterci in gioco, una sfida.
In
realtà l’idea di eseguire musiche da film si era già sviluppata da qualche anno con un’altra formazione cameristica, il “Cinemagic String Quartet”.
E’
poi inevitabile ammettere che questo tipo di musica avvicina al teatro molto più pubblico che un concerto con un programma classico e dopo tanti anni di studio ed impegno è sconfortante preparare un’esibizione per poche decine di persone nonostante l’ingresso libero.
Invece
come dimostrano i “tutto esaurito” delle nostre esibizioni siamo riusciti ad avvicinare al teatro anche chi non era un abitudinario.
Eseguendo
questi brani vogliamo anche dare la possibilità al pubblico di fermarsi un attimo a considerare e a far caso a un dettaglio fondamentale che può essere sfuggito o passato superficialmente durante la visione del film, la colonna sonora appunto.


Cosa caratterizza queste musiche?

Una caratteristica fondamentale delle composizioni di Morricone è che la musica vive indipendentemente dalle immagini, ma allo stesso tempo le esalta.Inoltre le sue musiche hanno chiaramente un tratto distintivo che le caratterizza, rendendole riconoscibili e più riconducibili alla nostra quotidianità.


Ha avuto contatti diretti con il Maestro Morricone?

In occasione del primo concerto con in programma le sue musiche abbiamo contattato via lettera il maestro e siamo rimasti piacevolmente sorpresi dal fatto che ci abbia considerati e risposto di suo pugno, dandoci anche il suo consenso all’esecuzione. Per dovere di cronaca devo segnalare che non esistono partiture in commercio delle musiche del Morricone quindi lorchestra suona le trascrizioni prodotte dal Vezzoso. Questo lungo lavoro, basato sul solo ascolto delle registrazioni originali e sulla riscrittura delle linee strumentali, dura ormai da anni, con infinito amore e devozione per loriginalità delle musiche.

L’orchestra ringrazia l’affezionato pubblico e invita quanti vogliano trascorre una serata in musica nel centro della loro città. www.orchestradacamerareggiana.net per info e prenotazioni, anche telefoniche: Teatro San Prospero, via Guidelli 5, Tel. 0522 439346. Biglietti interi 8 euro, ridotti 5 euro. www.teatrosanprospero.it

Nessun commento

Siamo spiacenti, il modulo di commento è chiuso in questo momento.