HomeAttualitàTutti (o quasi) gli uomini e le donne di Vecchi

Tutti (o quasi) gli uomini e le donne di Vecchi

vecchi coppe

Doppia coppa per Vecchi, personale e per il Pd

 

Capelli con assegno

Andrea Capelli alla testa di un gruppo di riscossori Pd…

18 consiglieri del Pd ed uno di Sel, l’assessore uscente e forse rientrante Matteo Sassi, e 13 all’opposizione, almeno sulla carta. E’ questo il nuovo volto del consiglio comunale di Reggio che vedrà un’infornata di giovani e di facce decisamente sconosciute almeno fino a ieri all’opinione pubblica. Tra i volti noti, già tra i banchi del consiglio lo scorso quinquennio quali assessore e presidente sono Natalia Maramotti (per la quale non si esclude un altro incarico nell’esecutivo) ed Emanuela Caselli, la più votata tra i consiglieri 5 anni fa.

i marco barbieri

Marco Barbieri con Barbieri Marco

bicicletta

Ma dove vai sinistra in bicicletta…

Tornano a sedersi tra i banchi della maggioranza anche Andrea Capelli (877 preferenze, secondo solo alle 933 di Annalisa Rabitti), Federico Montanari e Salvatore Scarpino. In sala Tricolore anche il fino a ieri vicepresidente provinciale Pierluigi Saccardi. Sei consiglieri al movimento Reggio 5 stelle tra cui il candidato sindaco Norberto Vaccari e cinque al centrodestra guidato da Donatella Prampolini, oltre a lei resta dalla passata consigliatura Claudio Bassi.

ponzi e de franco

Anche Mauro Ponzi ha confessato di aver votato Lanfranco De Franco (666 “inquietanti” preferenze)

Uno alla Lega Nord, nella persona del candidato sindaco Gianluca Vinci, pure lei presente lo scorso quinquennio ed uno a Grande Reggio, scranno pronto per la candidata sindaco Cinzia Rubertelli. Non entrano in consiglio comunale i candidati sindaci Francesco Fantuzzi, Antonio Casella e Ernesto D’Andrea. Con questi numeri il Pd non dovrebbe avere vita troppo difficile a far passare ogni sua decisione amministrativa.

fantuzzi torta

Francesco Fantuzzi impietrito dal risultato, cerca di consolarsi con una fetta di amara torta…

TOTO GIUNTA: Oltre a Sassi (per motivi di alleanza) e alla Maramotti (per continuità di giunta), si parla di assessorati per Capelli (forte di un crescente numero di preferenze e medaglia d’argento nella tornata 2014) e Mirko Tutino il quale, orfano dell’ente Provincia, deve trovare una giusta collocazione.

vecchi senior

Vecchi boys e Vecchi senior esultano ebbri alla strepitosa vittoria

Nessun commento

Siamo spiacenti, il modulo di commento è chiuso in questo momento.