Smascherati
Evasioni fiscali in disco la notte di Halloween. Lavoratori in nero

Smascherati a Reggio la notte di Halloween; una finta associazione di “promozione sociale” aveva in realtà organizzato un festino redditizio con tanto di vocalist, ragazze-immagine (tutte in nero, nel senso senza alcun contratto), dee jay e 2mila persone danzanti in sala. Ma gli organizzatori hanno ricevuto la sgradita visita, almeno dal loro punto di vista, degli 007 dell’Agenzia delle entrate che hanno valutato un incasso battuto di 7500 euro, oltre ai 30mila euro ricavati dalla prevendita. Un super-incasso completamente a Ufo, per restare in tema della notte più stramba dell’anno. In provincia invece, sempre per Halloween, una discoteca si “era scordata” di battere circa 300 scontrini e di avere 12 lavoratori in nero per una festa horror anche sul fronte dell’evasione fiscale

Share This Post

GoogleRedditBloggerRSS