HomeAttualitàSaccardi, sentinella in piedi “antimafia” contro Giuseppe Pagliani

Saccardi, sentinella in piedi “antimafia” contro Giuseppe Pagliani

pagliani-e-mamma-e1427219639755-300x225

Giuseppe Pagliani

Non vuole aggiungere altro oltre alla protesta fisica che lo vede protagonista. Una sorta di Aventino una tantum e ad personam rivolto all’ingresso nell’aula degli enti locali del consigliere forzista (sia in comune che in Provincia) Giuseppe Pagliani, implicato nel processo Aemilia. Quando entra l’uno, esce l’altro ma non viceversa. A prendere la strada dell’uscita è Pier Luigi Saccardi, consigliere comunale e provinciale del Pd.

Pier Luigi Saccardi, ex vice presidente della Provincia all’epoca della presidenza Sonia Masini sottolinea però di aver ricevuto molti, molti consensi. Applausi per strada e una raffica di telefonate compiacenti.  In più, sia la Provincia che il Comune di Reggio si sono costituiti parte civile proprio in quel processo. Pagliani chiarisca la sua posizione, a processo terminato, dice Saccardi e al bando le vecchie ruggini. Fino ad allora fa sapere ancora, è intenzionato a proseguire nell’andirivieni.

Per Pagliani le dichiarazioni di Saccardi sono “strumentali e vergognose” ed il suo invito è quello di leggersi l’ordinanza emessa dal tribunale della Libertà di Bologna. Insomma l’ex vice presidente cercherebbe così una resurrezione politica “essendo ormai il suo apporto” – chiosa il forzista – inconsistente”.

Al processo, è il caso di dirlo, l’ardua sentenza. Processo che resterà a Bologna.

Ultimo commento

  • Saccardi, vale per tutti, anche per gli avversari politici la presunzione d’innocenza, ovvero innocente sino a condanna definitiva. Sei un barbaro se ti comporti diversamente. A proposito, e quando il tuo compagno Graziano Delrio portava i cutresi dal Prefetto, o parlava in assemblee elettive o durante un comizio pubblico, prendevi su e te ne andavi…No? Ma non è lo stesso Delrio che è stato ospite ad un cena elettorale in Calabria, con a fianco un certo Vrenna? O mi sbaglio … Non sai chi è quel Vrenna??? Chiedi alla Procura Antimafia di Catanzaro …. magari loro ti potrebbero mostrare anche il filmato, che da alcune settimane non è più reperibile sulla rete. Chissà perché non è reperibile? Ciao compagno Saccardi.
    Alessandro Raniero Davoli