HomeAttualitàFolla di reggiani all’inaugurazione di piazza della Vittoria

Folla di reggiani all’inaugurazione di piazza della Vittoria

foto5

Un’immagine del sotterraneo Vittoria Park

Dopo tre anni di lavori, piazza della Vittoria “ritorna” alla città. Oggi è stato il giorno dell’inaugurazione ufficiale in un clima di festa che pare non aver risentito delle ultime, accese polemiche legate all’intervento di riqualificazione che ha portato a dare un nuovo look alla piazza, con nuova pavimentazione e illuminazione, e alla realizzazione del Park sotterraneo.

Parcheggio che oggi, per l’occasione, è stato aperto in anteprima ai reggiani. Disposto su due livelli, 247 posti auto, il nuovo parcheggio sarà operativo entro la fine del mese, quando i box saranno consegnati ai rispettivi proprietari e si saranno conclusi i lavori su viale Allegri, dove si trovano ingresso e uscita di Park Vittoria.

“Ci siamo arrivati in fondo. E’ bene sottolinearlo perché non sempre nelle grandi città i progetti vanno a compimento come si deve – commenta il sindaco di Reggio Luca Vecchi -. E’ il segno di un lavoro quotidiano che ha creato le condizioni per arrivare a questo risultato. Restituiamo alla città un luogo più bello, una piazza più bella e ordinata, che completa il sistema di piazza Martiri e che s’inserisce nel piano di valorizzazione del centro storico”.

Il sindaco annuncia l’avvio nel 2017 di tre importanti investimenti riguardanti Musei, Biblioteca e chiostri di S.Pietro. “Soprattutto – spiega – proseguiremo la valorizzazione del centro con due nuove piazze: S. Prospero e Roversi”. Sulle polemiche che hanno accompagnato il progetto di piazza della Vittoria e il parcheggio sotterraneo, Vecchi risponde: “E’ un investimento privato che oggi ci consegna a costo zero per il Comune una piazza interamente riqualificata. Le polemiche ci sono state, il cantiere ha diviso la città. E’ giusto ringraziare anche chi ha espresso il proprio dissenso in questi anni perché ha rappresentato un punto di visto della città”.

In una piazza gremita di gente, la parola passa all’ex sindaco, oggi ministro dei Trasporti e delle Infrastrutture Graziano Delrio. “La piazza mi piace moltissimo – commenta al suo arrivo -. Quando selezionammo il progetto, insieme all’allora capogruppo Luca Vecchi, ci piacque molto. Era un concorso aperto di idee e questa era la soluzione che a noi sembrava più bella per Reggio.

Crediamo di aver dato un po’ più di bellezza alla nostra città già così bella”. Una piazza che non piace a tutti, gli fa notare qualcuno. “Piano, piano…anche la fontana non piaceva poi è diventata un luogo di assoluta convivialità”, chiosa il ministro. Dopo gli interventi ufficiali, via allo spettacolo di giochi di luci e ai fuochi artificiali.

Ultimi commenti

  • Sì ma le foto?

  • ce le mandi lei, grazie