HomeAttualitàPd: nasce la fronda no-triv. Assalto referendario a Renzi

Pd: nasce la fronda no-triv. Assalto referendario a Renzi

dario

Dario De Lucia, con badile e maglietta nera “Peggio Emilia” guida la carica no-triv

Ci sono sei consiglieri comunali di Reggio (De Lucia, De Franco, la Franceschini, la Pavarini, Cantergiani e Scarpino) ma anche l’assessore Tutino e l‘onorevole Gandolfi assieme alla consigliera regionale Prodi e ad un gruppetto di amministratori sempre Pd della provincia. Vogliono che il loro partito si esponga in vista del referendum sommariamente detto contro le trivelle. Naturalmente per il sì, ovvero contro i privilegi delle compagnie petrolifere e contro un’attività che danneggerebbe l’ambiente senza risolvere il problema del rifornimento energetico.

via-renziHanno scritto un documento in cui spiegano le loro ragioni ed i motivi per cui ritengono censurabile l’atteggiamento del Pd che sarebbe simile a quello craxian-ponziopilatesco, cioè un mix tra la voglia di mare ed il lavarsi le mani. Per questo hanno chiesto un confronto interno mentre l’assessore Mirko Tutino annuncia una campagna di sensibilizzazione in vista dell’appuntamento del 17 aprile.

Ventuno delle sessantasei concessioni estrattive marine che ci sono oggi in Italia si trovano entro le 12 miglia marine. Tra queste due sono sulle coste dell’Emilia-Romagna. Si tratta di impianti vecchi, per lo più costruiti negli anni Settanta e a fine vita. Se al referendum dovessero vincere il sì, gli impianti delle 21 concessioni di cui si parla dovranno chiudere tra circa cinque-dieci anni. Gli ultimi, cioè quelli che hanno ottenuto le concessioni più recenti, dovrebbero chiudere tra circa vent’anni.

Ad esempio il giacimento di Porto Garibaldi Agostino si trova a largo di Cervia, in Romagna, è in concessione all’Eni ed è sfruttato da sette piattaforme di estrazione. La concessione risale al 1970 ed è stata rinnovata per dieci anni nel 2000 e per cinque nel 2010. In caso di vittoria del sì, l’Eni potrà ottenere una seconda e ultima proroga per altri cinque: dopo sarà costretta ad abbandonare il giacimento, anche se nei pozzi si trovasse ancora del gas.

 

Ultimi commenti

  • de lucia al massimo guida un triciclo, che con 3 ruote sta in piedi da solo..

  • e parmiggiani una trivella!

  • Io invece le trivellerei tutte