HomeAttualitàNasce “Forza Impresa”; gli Industriali incitano al civismo

Nasce “Forza Impresa”; gli Industriali incitano al civismo

Al tradizionale brindisi di fine anno di Unindustria, cornice 2013 il teatro Ariosto di Reggio, il presidente Stefano Landi non l’ha propriamente mandata a dire. Commentando i risultati dell’indagine sul “sentiment” dei reggiani commissionata ad AstraRicerche, ha bacchettato di brutto politici e amministratori. Sollecitato anche dal dato che Enrico Finzi, l’astrista di punta, ha presentato: “esistono a Reggio le precondizioni di una accresciuta mobilità elettorale“. Non certo una grande scoperta si dirà, ma il riferimento di Finzi non era propriamente ai 5 stelle bensì a ipotetiche “liste civiche vere”.

Un auspicio condiviso dagli Industriali anche alla luce di ciò che ha detto il 48% degli intervistati, cioè che nel 2014 la crisi si aggraverà. Ma la chiosa del Presidente non poteva essere di stampo negativo, specie sotto Natale e al termine di un annus horribilis come il 2013; l’ultima parola è di consuetudine lasciata alla speranza. “Fiducia in una prospettiva di crescita – ha detto dal palco dell’Ariosto – capace di comporre le ragioni dell’economia e quelle della società”. La sensazione politica è però che nel popolo degli elettoralmente indecisi, ci siano molte delle persone che l’altra sera hanno applaudito il discorso di Landi.

Ultimi commenti

  • La foto presente in prima pagina, per chi li conosce, anticipa l’interesse che si potrebbe nutrire per ciò che dicono questi 2. Sarebbero molto più autorevoli Gianni e Pinotto

  • hahahaha