HomeAttualitàMuore Angelo Grazzi, professore, sindacalista ed ex amministratore

Muore Angelo Grazzi, professore, sindacalista ed ex amministratore

E’ spirato a 64 anni, dopo una malattia incurabile, Angelo Grazzi di Gualtieri, persona molto conosciuta nel mondo politico e cattolico. Esponente della Dc prima, poi del Partito popolare e della Margherita, Grazzi era stato anche vicesindaco del comune della bassa. Sposato e con quattro figli, aveva fatto parte della Cisl scuola, insegnava al Russel di Guastalla ed revisore dei conti oltre che dottore commercialista.

I funerali sabato dalle 15.30 in chiesa a Gualtieri. Lutto diocesano.

Ultimo commento

  • La morte di Angelo Grazzi ha suscitato dolore in tutti coloro che hanno avuto il privilegio della sua amicizia. Angelo era uomo della ‘bassa’ e sentiva la responsabilità di esserne avvocato in tutte le sedi istituzionali: le periodiche esondazioni ed alluvioni del Fiume, le tante crisi aziendali, i tentativi non facili di dar vita a una banca territoriale, la valorizzazione del patrimonio storico e culturale della sua Gualtieri, lo hanno sempre visto tra i maggiori protagonisti. Ma i suoi interessi spaziavano ben oltre i confini locali e intrecciavano le più importanti questioni aperte sia nel dibattito ecclesiale che in quello politico. È giusto ricordarlo poi come uomo di ricerca nei settori finanziario ed economico e soprattutto uomo di scuola. Del suo largo orizzonte di interessi ha fatto patrimonio condiviso con tutti i suoi allievi, formati in una scuola che ha sempre voluto aperta al mondo. Grazzi ci lascia poi la singolare e più importante testimonianza di una lotta quasi ventennale contro un male terribile, combattuta con una energia e una serenità che colpivano ogni suo interlocutore. Credo che una lezione di tale fede e fiducia nella vita resterà, nella sua bella famiglia in primo luogo, come l’eredità sua più preziosa