HomeCulturaLetteratura fantastica, fantastica letteratura

Letteratura fantastica, fantastica letteratura

pigalQuando uno storico ed uno scrittore di fantascienza si incontrano, non si sa mai cosa possa scaturirne, almeno a livello dialettico. L’uno deve attenersi ai fatti della terra, l’altro li deve evitare per volare lontano su altri pianeti.

Giovedì sera dalle 21.00 alla baita del circolo Arci Pigal di via Petrella 2 a Reggio Emilia partirà una rassegna di presentazione di libri e appuntamenti culturali senza confini. Ovvero si spazierà dalla narrativa alla poesia, dalla storia alla politica, dal cinema alla musica. A rompere il ghiaccio l’improbabile ma realissimo duo Carlo Baja Guarienti e Maico Morellini (nella foto in home page). Il primo è uno storico di crescente presenza nelle faccende culturali locali, già autore dell’apprezzatissimo romanzo storico sul brigante Amorotto e Francesco Guicciardini “Il bandito e il governatore” e più recentemente co-curatore del volume sulla storia dell’arcispedale S.Maria Nuova. Il secondo è un consulente informatico con la passione della letteratura fantastica e fantascientifica vincitore nel 2010 col romanzo d’esordio “Il re nero” del premio Urania e che ha scritto un nuovo romanzo “I necronauti”.

carlo2

L’incredibile versatilità di Carlo Baja Guarienti (a sinistra all’organo) lo porta a cimentarsi in tutte le discipline artistiche

Il ciclo di incontri è curato in collaborazione con Gianfranco Parmiggiani (sconosciuto omonimo del giornalista direttore di 7per24).

 

Nessun commento

Siamo spiacenti, il modulo di commento è chiuso in questo momento.