HomeReggioNubi di MagellanoLavoratori Iren sul piede di guerra: sciopero entro fine mese

Nubi di Magellano
Lavoratori Iren sul piede di guerra: sciopero entro fine mese

Dipendenti del Gruppo Iren sul piede di guerra. I sindacati hanno annunciato che entro la fine di novembre i lavoratori incroceranno le braccia per 24 ore. La giornata di sciopero coinvolgerà tutti i dipendenti dell’Emilia Romagna e si svolgerà con presidi e manifestazioni presso le sedi anziendali e municipali.

I principali motivi che portano allo sciopero – comunicano le sigle – sono: la comunicazione del taglio drastico degli investimenti da parte del gruppo senza il dovuto confronto sindacale; la mancata definizione di un accordo che regoli occupazione, appalti, professionalità, sicurezza sul lavoro, premio di risultato e welfare aziendale; la riduzione dell’organico nell’ambito dei cicli integrati di acqua, energie e rifiuti senza il confronto sindacale; il mancato riconoscimento da parte di Iren della rappresentanza sindacale in carica.

A nulla dunque è servito il tentativo di conciliazione alla Prefettura di Reggio e un blocco degli straordinari dal 21 ottobre a domenica scorsa.

“Come organizzazioni sindacali e Rsu – Rsa dei siti emiliani – auspicano i sindacati – vista l’importanza dei temi, che toccano non solo le realtà produttive dell’Emilia-Romagna, riteniamo opportuno e necessario che nelle realtà regionali interessate possano essere intraprese iniziative concomitanti, da far convergere in un unico stato vertenziale dell’intero gruppo”.

Nessun commento

Siamo spiacenti, il modulo di commento è chiuso in questo momento.