HomePrima paginaLa guerra del lavoroLe tute blu occupano l’autostrada, traffico paralizzato

La guerra del lavoro
Le tute blu occupano l’autostrada, traffico paralizzato

La protesta corre lungo la via Emilia e l’Autosole. Dopo Reggio, le tute blu paralizzano Modena e l’A1. Si è tenuto questo pomeriggio il corteo promosso dalla Fiom contro la riforma del lavoro. Migliaia i lavoratori che hanno aderito alla manifestazione che ha bloccato per ore via Emilia Ovest, la tangenziale e l’autostrada. A causa del corteo Fiom, la circolazione è bloccata tra il Bivio per la A22 del Brennero e Modena nord, in entrambe le carreggiate: segnalate, inoltre, code di due chilometri verso Bologna a partire da Reggio e incolonnamenti di tre km in direzione di Milano, a partire da Modena sud. Chiuse le entrate di Reggio e Modena sud.

Da Modena è partito questo pomeriggio il corteo organizzato dalla Fiom che prima ha invaso la via Emilia, poi ha raggiunto la tangenziale di Modena fino al casello di Modena Nord. Erano diverse migliaia le tute blu che hanno aderito alla manifestazione.  La Fiom, che è mobilitata da oltre un mese con iniziative culminate nello sciopero generale del 9 marzo, vuole ribadire con questa nuova azione di lotta il no alla riforma del mercato del lavoro presentata dal Governo Monti e alla manomissione dell’articolo 18 dello Statuto dei Lavoratori. Una manifestazione che però ha paralizzato Modena e non solo nell’orario di rientro al lavoro. La Tangenziale per 3 ore è stata chiusa in direzione Milano e il traffico deviato verso Carpi. Nel tratto di Tangenziale da Sassuolo con direzione Bologna, è chiusa l’uscita 16 e il traffico deviato sulla via Emilia.

Difficilissima anche la situazione in autostrada: le tute blu avrebbero dovuto concludere la manifestazione al casello di Modena Nord, invece hanno invaso l’A1 bloccando la circolazione e causando gravi disagi. La scorsa settimana la Fiom di Reggio aveva organizzato sit in e proteste in tutta la provincia: anche in quell’occasione le tute blu avevano bloccato il traffico sulla via Emilia, tra Calerno e Reggio provocando lunghe code.

Ultimi commenti

  • Avatar

    I have a dream, that one day… gli operai della FIOM capiranno che devono prendersela con l’apparato statale che li affoga di TASSE, sia loro sia i loro padroni…

  • Avatar

    che senso ha che la protesta dei lavoratori si ripercuota e danneggi altri lavoratori?? io ero a Modena e ho subito..non mi è piaciuto affatto

  • Avatar

    L’art. 18 è un non-problema. L’arroganza di una protesta che leda la libertà altrui invece lo è. Sarebbe interessante manifestare sotto casa di quelli che oggi hanno bloccato le strade, alla mattina alle 8, mentre escono per andare al lavoro, e protestare per ragioni che hanno a che fare con il mio contratto di cui a loro non frega niente, e sentire cosa dicono. Cipputi, io rispetto te ma tu rispetta me.

    Mimì metallurgico.