HomePrima paginaLa guerra dei parcheggiStrisce blu, Fantini attacca Gandolfi: vuole solo fare cassa

La guerra dei parcheggi
Strisce blu, Fantini attacca Gandolfi: vuole solo fare cassa

Marco Fantini

A scatenare il caos è stato un post su Facebook dell’assessore provinciale Marco Fantini che, senza tanti giri di parole, ha attaccato il collega Paolo Gandolfi, assessore comunale alla Mobilità: “Oggi l’Assessore Gandolfi – scrive Fantini – annuncia altri parcheggi a pagamento al di là dei viali di circonvallazione. E dice che non lo si fa per far cassa, ma per venire incontro alle richieste dei cittadini che si lagnano della sosta selvaggia. Paolo è un amico, ma la situazione dev’essere molto grave se è costretto a dire cazzate di tale portata. Bisogna invertire la rotta e pensare ad un’Amministrazione più leggera. La funzione del Comune è fornire SERVIZI ai cittadini, mentre invece la vicenda della sosta è un’inutile vessazione. Ed i parcheggi a pagamento davanti all’ospedale sono semplicemente una vergogna da cancellare”

Paolo Gandolfi

Apriti cielo. La polemica virtuale è diventata nel giro di poche ore un caso politico. Tensione alle stelle tra Comune e Palazzo Allende.  Anche se le parole di Fantini non sono state proprio istituzionali, bisogna riconoscere che il problema esiste. Perché il piano parcheggi di Gandolfi è un vero e proprio salasso: sono infatti 92 le vie della città in cui l’amministrazione vuole inserire la sosta a pagamento a partire dal 7 gennaio 2013. Praticamente tutta la prima periferia oltre i viali di circonvallazione sarà interessata dal provvedimento, con pochissime eccezioni.(Scarica l’ordinanza con l’elenco delle vie). La sosta costerà 50 centesimi per le prime due ore e in seguito 50 cenetesimi per ogni ora dopo la terza, con una franchigia di 60 minuti. Questi gli orari di pagamento: dalle 8 alle 13 e dalle 15 alle 20 di lunedì, martedì, giovedì, venerdì, sabato; dalle 8 alle 13 il mercoledì feriale.

Assessore Fantini, sa che il suo post su Facebook ha sollevato un polverone?

Lo so, ma di fronte a una giustificazione come quella utilizzata dall’assessore Gandolfi non sono riuscito a trattenermi. Sono vent’anni che non vedo un’auto parcheggiata in doppia fila, non ho mai saputo di una macchina ferma che abbia provocato un incidente né che abbia bloccato un mezzo di soccorso.

Allora non è la gente che vuole le strisce blu contro la sosta selvaggia?

Ma quale sosta selvaggia…E’ evidente che si tratta di un provvedimento per fare cassa. Dal momento che le cose stanno così che almeno non si prenda in giro la gente.

Di questi tempi non è facile fare quadrare i conti…

No, ma almeno bisognerebbe dire la verità. Dubito comunque che non si possa comprimere qualche spesa per evitare una misura che pesa in questo modo sulle tasche dei cittadini in modo indiscriminato. Ma sa qual è la cosa più vergognosa?

Dica

Le strisce blu nei parcheggi dell’ospedale. Passi che si costringa a pagare chi va in centro a fare shopping ma non si possono chiedere soldi a chi va a curarsi o ad assistere le persone malate. Mi hanno riferito di scene da Libro cuore con gli accertatori della sosta che non vogliono sentire ragioni con chi ha tardato qualche minuto. Come si fa a calcolare il tempo di permanenza in ospedale se uno ha bisogno di cure? Ripeto: questa è una vergogna.

Forse qualcuno si è offeso per il tono che ha utilizzato

Ho detto quello che avevo da dire senza giri di parole. Non è il momento di parlare a mezza bocca, soprattutto di fronte a certe situazioni. E’ ora che i Comuni tornino a erogare servizi, non ha chiedere soldi per pagare gli aguzzini

Ultimi commenti

  • ah però..sempre nuove !!!!!

  • Diciamo anche che se mai si farà cassa la si farà fra un tot di anni. Provate un po’ a pensare a quanto costeranno le seguenti prestazioni: rilevazione delle vie, lavori di tinteggiatura delle striscie, posizionamento delle colonnine ticket, verifica del tutto, rilascio dei permessi ai residenti aventi diritto ecc. ecc.
    Diciamo (vista la vastità della zona) almeno almeno almeno 500.000 € ?
    Allora diciamola tutta: più che vantaggi ai cittadini porterà senz’altro disagi ma nel contempo porterà soldi a chi eseguirà i lavori.
    Vabbè che abbiamo avuto gli Stati Generali della Bicicletta, vabbè che i reggiani sono buoni e ingoiano tutto, ma Gandolfi si contenga !

  • dovrebbe dare due colpi alla caselli anche lui per tranquillizzarsi un po’

  • :-/

  • ha ragione fantini, basta con ste cazzate. Invece di andare incontro ai cittadini in questo momento difficile si cerca solo di mantenere in piedi la macchina pubblica. Ma è lavorare contro non verso le persone.basta , per favore, guadagno 1/4 di 4 anni fa….pietà

  • zio canta l’è mia ora ed caler un po’ al speisi invece e’dmander seimper di besi?