HomePrima paginaIl ritorno della TrenkPalaBigi magico:Reggio annienta Brescia

Il ritorno della Trenk
PalaBigi magico:
Reggio annienta Brescia

Le quasi tre settimane di stop non hanno per nulla scalfito la corsa trionfale della Pallacanestro Reggiana verso la serie A. Dopo lo sgambetto subito dalla Tezenis Verona, i biancorossi tornano alla vittoria nel recupero della quarta giornata di ritorno del campionato di Legadue, annientando al Palabigi la matricola terribile Brescia con il punteggio di 85-59. Il quintetto di coach Menetti, dopo  uno dei più brutti primi tempi visti in stagione, subisce  il ritorno degli ospiti nel terzo quarto prima di mettere in atto l’accelerazione finale che ha chiuso definitivamente il match. Sul tabellino, i migliori risultano ancora una volta gli americani Robinson e Taylor, ma la notizia più lieta della serata è senza dubbio l’exploit del ritrovato Frassineti (16 punti e 4 rimbalzi), che ha sfoggiato la forma dei tempi migliori. Buon esordio con la nuova maglia di Antonucci (9 punti e 6 rimbalzi) già entrato nei meccanismi della troupe di Menetti. L’avversario, questa sera, non era certo quello che ci si aspettava. La Leonessa bresciana non morde più come ad inizio stagione e Reggio Emilia non ha grandi problemi ad avere ragione di un avversario troppo distratto e poco preciso in attacco. Dopo un primo tempo avaro per lo spettacolo, con bassissime percentuali al tiro e tanti errori sotto canestro da entrambe le parti, la gara è decollata all’inizio del terzo quarto con i bresciani che, sotto di 13, hanno provato a rimettere in piedi una partita iniziata in maniera disastrosa ma le triple di Taylor e l’intraprendenza di Frassineti sono riuscite a tenere a distanza di sicurezza il quintetto di coach Dell’Agnello, letteralmente sparito dal campo nell’ultima frazione di gioco. Ai bianco blu non sono bastati i 17 punti di Ghersetti, la cui prestazione non è stata supportata a dovere dai compagni (alla fine unico in doppia cifra). Con questa vittoria, la Trenkwalder ottiene la nona vittoria su nove tra le mura di casa e torna in testa alla classifica alla pari di Pistoia e Scafati – in attesa della gara di Brindisi domani – ma con una partita ancora da recuperare e con il turno di riposo già effettuato. Il sogno continua.

TRENKWALDER REGGIO EMILIA – LEONESSA BRESCIA  85-59 (22-15; 38-25; 60-50)

Trenkwalder : Robinson 19, Slanina 3, Filloy 5, Cervi 8, Taylor 18, Chiacig 1, Ruini 5, Viglianisi  0, Pini 0, Germani 0, Antonutti 9, Frassineti 16

Brescia : Farioli 2, Rezzano 4, Ghersetti 17, Goldwire 5, Bushati 9, Thompson ne, Rombaldoni 5, Gergati 2, Busma 11, Gattesco ne, Scanzi 3, Stojkov 1

Nessun commento

Siamo spiacenti, il modulo di commento è chiuso in questo momento.