HomeAttualitàIl ritorno dei lumini silenti: fiaccolata per la sicurezza in zona stazione

Il ritorno dei lumini silenti: fiaccolata per la sicurezza in zona stazione

All’inizio fu don Ranza ai Giardini, oggi quelli del comitato zona Stazione di Reggio. Che organizzano una fiaccolata afona per la sicurezza del loro quartiere e chiedono la testa dell’assessore Natalia Maramotti

Una città sempre più insicura, specie in alcune zone del comune capoluogo e nonostante l’impegno delle Forze dell’Ordine.

15Il quartiere della stazione di Reggio continua ad essere preda della microcriminalità e comunque vivere situazioni ritenute di crescente degrado e per questo l’apposito comitato di cittadini che opera da anni sul territorio cercando di sollecitare l’amministrazione pubblica, ha indetto una nuova manifestazione. Questa volta si tratta di una fiaccolata silenziosa per martedì 28. Contemporaneamente i cittadini hanno chiesto le dimissione dell’assessore Natalia Maramotti, che ha anche la delega alla sicurezza, perché ritenuta non opportuna per tale incarico. Ecco il comunicato del Comitato:

“A fronte della situazione che vive il quartiere stazione, il Comitato Reggio Est Sicura si è riunito in data 20/3 u.s. nella Sede del Centro Simonazzi con i residenti della zona per fare un bilancio delle problematiche.

Due su tutte le questioni poste durante l’assemblea e già rimarcate negli incontri avuti con gli Amministratori Comunali, ovvero la ripartizione delle presenze dei richiedenti asilo nei vari quartieri della città e l’attività di controllo sugli Enti preposti alla gestione sul territorio.

A seguito della mancanza di risposte adeguate riguardanti la gestione dei richiedenti asilo sopracitata, il Comitato Reggio Est Sicura indice, per il giorno Martedì 28/3 alle ore 21, una fiaccolata silenziosa nelle vie del quartiere e chiede le dimissioni dell’Assessora Maramotti ritenuta non all’altezza del ruolo ricoperto”.

Nessun commento

Siamo spiacenti, il modulo di commento è chiuso in questo momento.