HomePrima paginaIl raidVandali allagano palazzo Santa Maria: danni ingenti

Il raid
Vandali allagano palazzo
Santa Maria: danni ingenti

E’ pesante il bilancio dei danni del raid vandalico portato a termine nella notte tra sabato e domenica: allagati diversi locali di palazzo Santa Maria. Dopo aver forzato l’ingresso dell’ufficio Tributi del Comune di Reggio Emilia, al civico 2/F della galleria Santa Maria, e dopo aver scardinato una porta interna, sconosciuti si sono introdotti all’interno dell’edificio che, oltre ad ospitare la farmacia centrale, è sede di assessorati e servizi comunali.

LE FOTO

Raggiunto il secondo piano, gli intrusi hanno preso di mira una macchinetta distributrice di merendine, l’hanno scassinata e si sono impossessati delle monete contenute. Si sono poi introdotti in un ripostiglio, che funge da deposito per le pulizie, hanno divelto il sifone di un lavabo e aperto il rubinetto dell’acqua, che ha iniziato a espandersi. L’acqua ha allagato buona parte dei locali del secondo piano, rovinando seriamente le coperture dei pavimenti, in linoleum e laminato: coperture che si prevede dovranno essere sostituite.

Progressivamente l’acqua si è infiltrata al primo piano, all’ufficio Tributi. Qui i pannelli del soffitto, intrisi d’acqua, si sono in gran parte staccati dal soffitto, cadendo sul pavimento e sulle scrivanie; altri, pericolanti e irrimediabilmente rovinati, sono stati rimossi. Dato il giorno festivo, gli uffici erano chiusi e nessuno si è potuto accor5gere di quanto accadeva se non quando l’acqua ha iniziato a gocciolare al piano terreno, dove si trova la farmacia centrale, che era aperta. Notata l’infiltrazione d’acqua, il personale della farmacia ha potuto dare l’allarme, intorno alle 13 di ieri.

A quel punto, sono intervenuti i tecnici del servizio Manutenzioni del Comune e gli agenti della Polizia municipale che, bloccata la fuoriuscita, sono stati impegnati per ore nel rimuovere l’acqua, asciugare e compiere i rilievi tecnici e d’indagine.

La farmacia ha continuato l’attività normalmente e stamattina i locali del palazzo erano agibili. La Polizia municipale inoltrerà nei prossimi giorni l’informativa alla procura della Repubblica per il furto ed il danneggiamento subito dall’Amministrazione comunale.

Nessun commento

Siamo spiacenti, il modulo di commento è chiuso in questo momento.