HomeAttualitàAmministrative, il M5S cerca i candidati on line

Amministrative, il M5S cerca i candidati on line

Amministrative, il M5S cerca i candidati on line

Matteo Olivieri

Mancano meno di cinque mesi alle elezioni amministrative di Reggio e la scelta dei candidati dei vari schieramenti sembra ancora il alto mare. Al momento l’unico nome certo sembra essere quello di Luca Vecchi, attuale capogruppo comunale del Partito democratico. All’opposizione, invece, il caos sembra regnare sovrano. Per fare fronte all’urgenza di individuare un nome spendibile in una competizione elettorale che si preannuncia tutt’altro che facile e nemmeno scontata i grillini reggiani hanno deciso di affidarsi ancora una volta al web: sul sito del Movimento è infatti apparso un avviso di selezione per aspiranti consiglieri comunali della lista Movimento 5 Stelle di Reggio Emilia. “Il Movimento 5 Stelle da sempre si batte per la trasparenza di ogni atto politico, vogliamo la politica dei cittadini, vogliamo scegliere i nostri rappresentanti alla luce del sole” si legge nell’avviso che invita gli aspiranti cadidati a farsi avanti. In palio ci sono 33 posti e c’è tempo fino al 30 novembre per proporsi compilando l’apposito modulo che si trova sul sito di Reggio Cinque stelle. Un gruppo di controllo valuterà le candidature in collaborazione con lo staff di Beppe Grillo, per poi passarle al verdetto della votazione online.

Tre dei 33 posti in lista saranno riservati ai cosiddetti “cittadini meritevoli”, vale a dire persone con affinità agli ideali dei Cinque stelle che si siano distinte per il proprio lavoro e impegno sociale e che saranno selezionate in un momento successivo dalla squadra dei candidati. Seguirà invece un percorso  la scelta del candidato sindaco, che avverrà direttamente sul portale di Beppe Grillo. Per quanto riguarda i candidati, tra i requisiti ci sono quelli previsti dalla legge e quelli stabiliti dal blog di Grillo.Chi ha intenzione di correre con i Cinque stelle potrà presentare una candidatura univoca per il Comune di Reggio Emilia, rinunciando alle elezioni per altri Comuni o alle Europee. Dovrà inoltre essere iscritto alla piattaforma Uno Vale Uno in data non successiva al 30 giugno 2013 e dovrà avere svolto almeno tre attività con il Movimento, che vanno dalle campagne elettorali (regionali 2010, amministrative 2011, politiche 2013) alle raccolte firme (acqua pubblica, rifiuti zero), fino all’organizzazione di eventi pubblici come i comizi di Beppe Grillo, le feste o gli incontri dei Cinque stelle. Per avere una lista completa di nomi si dovrà attendere l’inizio del 2014, quindi si passerà alla scelta del candidato sindaco. Nel frattempo l’attuale capogruppo Matteo Olivieri ha confermato che non si candiderà: “Non correrò alle amministrative – ha detto Olivieri – ma resterò a disposizione del Movimento”.

Grandi manovre nel centrodestra

Dario Caselli

Dario Caselli

Proseguono intanto le trattative nel centrodestra alla ricerca di una soluzione unitaria per le elezioni. Come anticipato in luglio da 7per24, continua il tentativo dell’ex presidente della Fondazione Manodori Dario Caselli e del parlamentare del Pdl Emerenzio Barbieri di riunire le anime del centrodestra nell’ambito di un progetto di ispirazione centrista. Il progetto prevederebbe una lista civica trasversale che riunirebbe l’area cattolica proveniente dal Pdl, esponenti della società civile e dissidenti di centrosinistra contrari alla candidatura di Luca Vecchi. Al momento però ci sono solo voci, indiscrezioni, trattative sotterranee e nulla di più. Anche sul nome del candidato sindaco non c’è nessuna certezza.

Ultimo commento

  • voci dicono che al secondo turno ,se non dal primo, sosterrebbero vecchi.