HomePrima paginaIl grande freddo/11Dopo “Blizzard” arriva “Lucina”. Sabato scuole chiuse

Il grande freddo/11
Dopo “Blizzard” arriva “Lucina”. Sabato scuole chiuse

Cartina geografca che mostra le zone in cui le precipitazioni saranno più intense

Fonte: meteolive

Un mini blizzard nevoso ha interessato questa notte la bassa Valpadana e l’Emilia-Romagna, scaricando al suolo mediamente circa 5 cm di neve. Questo fenomeno ha generato un abbassamento delle temperature e un’area di bassa pressione che porterà nuove precipitazioni nelle prossime ore.

La situazione ora sembra sotto controllo, sebbene persista l’allerta della Protezione Civile: le strade sono mediamente percorribili e i mezzi spazzaneve di Iren sono in azione da questa notte per smaltire i cumuli di neve che si trovano ai bordi delle strade. Uffici e scuole sono rimasti aperti.

Il servizio di trasporto pubblico è stato regolare, mentre sono ancora molti i disagi per chi deve spostarsi in treno. Questa notte un black out di sei ore ha lasciato al buio Gualtieri e Pieve Saliceto, mentre a Boretto, scuole elementari chiuse a causa di un guasto alla caldaia. Viste le previsioni di un peggioramento del meteo, la Prefettura ha deciso per domani la chiusura di tutte le scuole sull’intero territorio provinciale.

Nella giornata di ieri si è tenuto a Roma un vertice tra Enti locali, Protezione Civile e Governo per fare il punto della situazione sull’emergenza neve.

Un messaggio di rassicurazione da parte del sindaco Graziano Delrio ai cittadini: “Dopo questo incontro, siamo pronti ad affrontare meglio l’emergenza annunciata per questo week-end, di certo molto più di quanto lo fossimo la settimana scorsa”.

In Comune, intanto, si fanno i conti delle spese. Il budget messo a disposizione dall’ente per l’emergenza neve (1 milione e 50mila euro) è già finito. Ogni nevicata, infatti, “costa” al comune circa 200mila euro. Tuttavia il servizio di pulizia delle strade principali è garantito, mentre quelle secondarie rimarranno così come sono.  Per fronteggiare il problema in modo “solidale”  Centro Sociale Papa Giovanni e Caritas hanno organizzato squadre di “senza dimora” che in cambio di un’offerta spaleranno la neve per i cittadini che lo vorranno. Il numero da chiamare è il 392/2450822.

Rinviata la partita della Trenkwalder basket contro Veroli; a Frosinone infatti è prevista neve fino a domenica. La gara si giocherà venerdì 2 marzo alle 20.45. Salta anche la sfida di volley di A2 tra Sora ed Edilesse. Sospesi i campionati dilettantistici di calcio dalla D alla terza categoria oltre a tutti i tornei giovanili. Sospesi tutti i campionati minori di volley, dalla C in giù.

A Carpineti sospeso l’intero programma delle “Mongolfiere innamorate“, a Reggio rinviata la prevista assemblea del Pd al centro Malaguzzi; rinviata anche la commemorazione dei martiri di Villa Cadè prevista per domenica. Rifondazione comunista ha deciso di tenere aperte le proprie sedi di notte per i senza-tetto mentre due internati dell’Opg, sui 50 anni, sono stati ricoverati in ospedale per ipotermia.

Nessun commento

Siamo spiacenti, il modulo di commento è chiuso in questo momento.