HomeCulturaFotografia europea, atto II

Fotografia europea, atto II

tappoConcluso il primo e atteso week end di Fotografia Europea 2017 che, nonostante il tempo avverso ha registrato una grande presenza di pubblico tra appassionati, giornalisti e specialisti del settore – sia nell’accesso alle esposizioni che nella partecipazione agli eventi – siamo pronti ad accogliere nuovi visitatori per svelare loro, attraverso le mostre e i vari appuntamenti in programma, il mondo della fotografia nelle sue più varie accezioni. Il concept di questa edizione, infatti, è stato di grande ispirazione per i fotografi in mostra e ha incuriosito particolarmente il pubblico in visita, in quanto portatore di molteplici possibilità di confronto e di nuovi e interessanti interrogativi sul ruolo che le immagini hanno nel mondo contemporaneo.

Imperdibili, quindi, gli appuntamenti in programma anche per questo fine settimana. Si parte venerdì 12 maggio, alle 18,30 con un incontro alla Galleria Pameggiani in cui il fotografo Carlo Vannini presenta, insieme, a Monsignor Tiziano Ghirelli (Direttore Ufficio Diocesano Beni Culturali ecclesiastici) e Gianni Grandi (coordinatore responsabile di produzione di Scripta Manent), l’eccezionale lavoro fatto su uno dei tesori culturali e artistici più famosi al mondo: “La Sistina come non si è mai vista. I segreti della Cappella Sistina svelati in gigapixel”. La celebre cappella è stata fotografata da Vannini con una tecnica che consente lo scatto in sequenza e la successiva unione, con appositi software, delle immagini al fine di raggiungere la dimensione desiderata: un’opera, dunque, che è già un archivio, ma anche un documento, una registrazione e infine un’interpretazione.

Sabato 13 maggio dalle ore 14 presso il Centro Internazionale Loris Malaguzzi, invece, il confronto si muove partendo dal tema “La fotografia è un ponte?” in ci sarà l’intervento di Alessandra Chemollo e sarà presentato un omaggio a Gabriele Basilico. L’appuntamento è organizzato da TEDx REGGIO EMILIA: Change perspective to promote beauty, un’organizzazione votata alle “idee che meritano di essere diffuse” – “ideas worth spreading” e che crede che la bellezza debba essere la chiave di lettura per ripensare i luoghi in cui viviamo, per renderli fruibili, sicuri, vivaci.

Da non perdere, sempre il 13 maggio, la visita guidata delle 16,30 a Palazzo Magnani (a pagamento 3€) per conoscere la mostra “Paul Strand e Cesare Zavattini. Un Paese. La storia e l’eredità, curata da Laura Gasparini e Alberto Ferraboschi, e per scoprire come, attraverso le immagini, nelle vite e nelle storie delle persone semplici di un paese italiano – Luzzara –, sia racchiuso lo spirito di un popolo e il ritmo universale della vita legata alla terra.

Tra le piacevoli novità di questa edizione, ci sono poi i laboratori per bambini che sicuramente piaceranno ai genitori, liberi così di godersi le mostre sapendo che anche i loro piccoli sono coinvolti e possono partecipare attivamente alla fruizione della rassegna. Sabato 14 maggio si svolgeranno: ai Chiostri di San Pietro alle ore 10 a cura dello staff di Palazzo Magnaniil laboratorio dal titolo “L’archivio dei bambini” (dai 7 ai 12 anni, a pagamento 5€, su prenotazione); dalle ore 16 alle 18, invece, presso Palazzo Magnani si terrà il laboratorio dal titolo “Strand, uno sguardo stra-ordinario”, a cura di Museum Reloaded (dai 7 ai 12 anni, a pagamento 7€, max 20 partecipanti).

Prosegue, inoltre, anche il circuito OFF, la sezione espositiva libera e indipendente di Fotografia Europea che anche in questo secondo fine settimana ha organizzato un ricco programma di eventi, presentazioni e incontri da proporre ai visitatori presso le tante e spesso improvvisate sedi espositive.

E per non perdersi in questa fitta rete di mostre ed eventi, è possibile continuare ad utilizzare la APP di Fotografia Europea 2017 che vi condurrà, grazie alla geolocalizzazione, attraverso la città, visualizzandone la mappa con tutte le sedi delle mostre dei circuiti On e Off, delle mostre Collegate, degli eventi del festival, ma anche dei ristoranti, degli hotel e dei parcheggi in zona!

Nessun commento

Siamo spiacenti, il modulo di commento è chiuso in questo momento.