HomeAttualitàCaro bollette e super stipendi, flash mob contro Iren

Caro bollette e super stipendi, flash mob contro Iren

FlashMobLa goccia che ha fatto traboccare il vaso è stata la buonuscita da 950mila euro all’ad Nicola De Sanctis e quella, molto più cospicua, che si appresterebbe a ricevere Andrea Viero, attirato da sirene romano, qualora dovesse cambiare aria rispetto al quartier generale di via Nubi di Magellano.

Per questo un gruppo di cittadini, sempre quelli che si battono contro le fusioni a catena delle società dei servizi, e secondo i quali si rischierebbe così l’esplosione atomica di bollette e disservizi, hanno organizzato un flash mob davanti alla sede del municipio di Reggio il prossimo lunedì 1 dicembre dalle 18.30 in occasione della seduta del consiglio comunale.

Nel frattempo è stato annunciato un nuovo aumento delle bollette dell’acqua nel 2015, attorno a 4%, mentre i risultati economici della multiutility, commentati con generosità dalla stampa locale, vengono sonoramente stroncati dagli organi di informazione specializzati.

Nel mirino dei flashmobbisti anche la presunta inerzia della politica nei confronti di Iren, con bollette sempre più care da una parte e stipendi sempre più d’oro per o suoi manager.

Ultimo commento

  • Avatar

    viero dovrebbe dimettersi e scomparire.