HomePrimo pianoExtracomunitari “furbetti” alla Giareda: sequestrate griffes false

Extracomunitari “furbetti” alla Giareda: sequestrate griffes false

VU-CUMPRA

Venticinque paia di scarpe con marchi contraffatti e alcune borse, tutta merce finita sotto sequestro: è il bilancio dell’azione di lotta al commercio abusivo condotta dalla Polizia municipale di Reggio Emilia all’interno della sagra della Giareda.

A vendere abusivamente scarpe “firmate” Nike e Nike Jordan, Fred Perry, Converse e Adidas, alcuni ragazzi di origine extracomunitaria che, alla vista degli agenti della Polizia municipale, si sono dati alla fuga lasciando la merce a terra.

L’intervento degli agenti, svolto durante uno dei numerosi servizi di vigilanza all’interno della sagra cittadina, rientra nell’ambito di una specifica programmazione di servizi finalizzati a reprimere sul campo il fenomeno del commercio abusivo e ha permesso di consegnare all’autorità giudiziaria la merce falsificata, in tutto 28 accessori tra scarpe e borse.

Durante la sagra della Giareda, dal 3 all’8 settembre, la Polizia municipale ha risposto a numerose chiamate e condotto quotidianamente servizi di vigilanza appiedata per garantire la sicurezza dei cittadini. Un totale di 32 interventi in cinque giorni, molte attività degli agenti (17 servizi) si sono concentrate sul controllo del commercio in area pubblica, nove pattugliamenti appiedati della zona e sei interventi per agevolare la viabilità nella zona.

Nessun commento

Siamo spiacenti, il modulo di commento è chiuso in questo momento.