HomeAttualitàExpo Milano 2015, Reggio vuole essere protagonista

Expo Milano 2015, Reggio vuole essere protagonista

1.unindustriaMancano più di sei mesi all’inaugurazione di Expo Milano 2015, ma il clima è già quello dei ferventi preparativi. E non potrebbe essere altrimenti, per un evento che si presenta come Esposizione Universale e che non è solo una rassegna espositiva, ma una kermesse imperniata su un tema mondiale decisivo (Nutrire il Pianeta, Energia per la Vita) e per la quale sono attesi, da tutto il globo, oltre venti milioni di visitatori.

In programma dal 1° maggio al 31 ottobre 2015, l’esposizione vedrà la partecipazione di 130 soggetti (dislocati su una superficie di un milione di metri quadri) e coinvolgerà i visitatori in percorsi tematici e approfondimenti sul complesso mondo dell’alimentazione, con l’opportunità di compiere un vero e proprio viaggio intorno al mondo attraverso i sapori e le tradizioni dei popoli della Terra.

Non mancheranno le aziende del territorio reggiano, con le loro peculiari eccellenze. Un’eccellenza che non poteva non essere accompagnata da un’iniziativa originale e da protagonista. Unindustria Reggio ha infatti annunciato la presentazione di un progetto – su un bando della Camera di Commercio – denominato Progetto Rexpo Day e che rispetto alle molte altre iniziative organizzate da più parti si caratterizza originalmente prevedendo “non tanto la ricerca di nuovi partner – come recita una nota della stessa Unindustria Reggio – bensì la fidelizzazioni di clienti, effettivi e potenziali, attraverso l’organizzazione di incoming mirati su segnalazione dei nominativi direttamente dalle imprese associate“.

Rexpo Day prevede un pacchetto di opportunità (biglietto Expo, trasporto a Reggio Emilia tramite l’Alta Velocità, visita in azienda e accoglienza del territorio) che le imprese reggiane potranno offrire ai loro clienti e contempla un percorso di approfondimento su alcuni Paesi selezionati dalle imprese stesse, con la ricerca personalizzata del partner finale da invitare e conoscere in occasione e in concomitanza dell’Expo, anche in combinazione con il progetto stesso di Unindustria, che ha ritenuto opportuno tutelare la competitività internazionale delle sue associate e delle loro eccellenze realizzando una guida di difesa e tutela alla proprietà industriale sui principali mercati di riferimento che sarà divulgata fra le aziende: “Stiamo ipotizzando alcune iniziative – conclude la propria nota Unindustria – da realizzare nei locali che potranno essere messi a nostra disposizione con particolare riguardo alla ‘Piazzetta’ all’interno del Padiglione Italia che la Regione Emilia-Romagna assegnerà tramite manifestazione di interesse“.

Reggio ha voluto l’Alta Velocità, adesso dovrà sempre… pedalare.

Nessun commento

Siamo spiacenti, il modulo di commento è chiuso in questo momento.