HomePrima paginaEsplosione alla ProgeoScoppio in ditta: due feriti mentre piove e la terra trema

Esplosione alla Progeo
Scoppio in ditta: due feriti mentre piove e la terra trema

Mentre il tempo volge al brutto e la terra continua a tremare, la cronaca registra un altro grave fatto: poco dopo le 10.00 della mattinata infatti c’è stato un boato alla ditta di mangimi della Progeo, lungo la via Emilia all’altezza di Masone e ci sono almeno due feriti che hanno subito ustioni.

Le cause dello scoppio sono da chiarire; ricoverata in rianimazione la 44enne Ivana Pinotti, tecnico-chimico mentre il collega 52enne Ermanno Cavandoli non è grave. Probabilmente l’esplosione è stata causata da una perdit di gas gpl (guasto tecnico o errore umano) non collegabile al terremoto.

Intanto la terra continua a tremare; oltre 20 scosse nella notte e 3 oltre il terzo grado scala Richter tra le 9.00 e le 9.20 di lunedì mattina con epicentro le province di Modena e Mantova. Oggi è anche il giorno del lutto, coi funerali delle vittime del terremoto.

Anche a Reggio bandiere listate a lutto, consiglio comunale sospeso, negozi con serrande abbassate per un quarto d’ora. Le scuole sono chiuse a macchia di leopardo; nelle zone più colpite dal terremoto non si va a scuola e si può considerare chiuso qui l’anno scolastico. Scuole chiuse oggi e domani anche a Boretto, Brescello, Campagnola, Rubiera (riaperte martedì), Correggio, S.Martino in Rio, oltre a Novellara, Luzzara, Guastalla, Gualtieri mentre a Reggio sono riaperte pur con notevoli disagi perché i tecnici comunali non hanno ancora ultimato i sopralluoghi

Nessun commento

Siamo spiacenti, il modulo di commento è chiuso in questo momento.