HomeCuriositàDura lex sed digital

Dura lex sed digital

Un orizzonte congiunto per avvocatura e magistratura. L’evento formativo, gratuito e aperto al pubblico, è organizzato dal Consiglio dell’Ordine degli Avvocati di Reggio Emilia

Barbara Fabbrini, Ministero della Giustizia

Nell’ambito dell’articolato calendario di eventi formativi pianificato dal Consiglio dell’Ordine degli Avvocati di Reggio Emilia, l’Ordine forense reggiano organizza un convegno – oggi, mercoledì 4 dicembre, dalle ore 15 alle ore 18 – dal titolo “Intelligenza artificiale tra etica e diritto: un orizzonte congiunto per avvocatura e magistratura”, presso l’Aula 5 del Tribunale di Reggio Emilia (via Paterlini, 1).

La dr.ssa Barbara Fabbrini, responsabile del Dipartimento dell’organizzazione giudiziaria, del personale e dei servizi del Ministero della Giustizia, la prof.ssa Daniela Piana dell’Università degli Studi di  Bologna e componente della Commissione ricerca Ocse sulla Giustizia e il dr. Claudio Castelli, Presidente della Corte d’Appello di Brescia – coordinati dall’avv. Celestina Tinelli, presidente dell’Ordine degli Avvocati di Reggio Emilia – analizzeranno le problematiche e le opportunità connesse allo sviluppo e alla diffusione dei sistemi di AI (artificial intelligence) nella nostra società (Blockchain, IoT, Smart contract, etc.), concentrandosi in particolare sugli aspetti giuridici ed etici che sempre più spesso coinvolgono l’attività di avvocati e magistrati.

L’evento, gratuito e aperto al pubblico, è organizzato dal Consiglio dell’Ordine degli Avvocati di Reggio Emilia.

Nessun commento

Siamo spiacenti, il modulo di commento è chiuso in questo momento.