HomeReggioCountdownItalia loves Emilia, Reggio si prepara all’assalto dei 150mila

Countdown
Italia loves Emilia, Reggio si prepara all’assalto dei 150mila

E’ iniziato il conto alla rovescia per Italia loves Emilia, il grande concerto a sostegno della popolazione emiliana colpita dal terremoto, in programma sabato al Campovolo. Un evento che ha già fatto registrare il tutto esaurito con 150mila biglietti venduti in prevendita. Il ricavato sarà destinato alla ricostruzione di una o più scuole.

A partire dalle 20 (apertura porte ore 9) saliranno sul palco Biagio Antonacci, Claudio Baglioni, Elisa, Tiziano Ferro, Giorgia, Jovanotti, Ligabue, Litfiba, Fiorella Mannoia, Negramaro, Nomadi, Renato Zero e Zucchero, mentre Laura Pausini ha dato forfait dopo aver annunciato la sua gravidanza. I principali network nazionali a reti unificate, come ‘Radio loves Emilia’, trasmetteranno la radiocronaca del concerto, mentre Sky lo manderà in diretta su Primafila (canale 351), in modalità pay per view, e Trenitalia organizzerà corse speciali per e da Reggio, per facilitare arrivi e partenze.

La viabilità

E’ stata disposta l’istituzione del divieto di sosta permanente con rimozione, anche in banchina, dalle ore 14 del 21 settembre alle ore 12 del 23 settembre 2012 in piazzale Europa, piazzale Atleti Azzurri d’Italia, via Agosti, via Piemonte, piazzale Marconi (parcheggio lato Poste), via dell’Aeronautica dalla rotatoria d’intersezione con la via Agosti sino a via Vertoiba all’altezza della rotatoria d’intersezione con la via del Chionso. La planimetria

Inoltre, interruzione e divieto di circolazione stradale veicolare dalle ore 14 alle ore 24 del 21 settembre in:

– via Adua all’altezza dell’intersezione con via Saragat con deviazione obbligatoria dei flussi veicolari in via del Chionso;

– via Degani all’intersezione con via Saragat

– via del Chionso all’intersezione con Via Saragat

– via Jacopo da Mandra all’intersezione con via del Chionso

– via Veneri all’intersezione con via Adua

– via Bligny all’intersezione con via Adua e con via Cassala

– via Montagnani Marelli dalla Via Emilia a via Pinotto Pinotti

– via Agosti

– piazzale Europa

– viale del Partigiano all’altezza della rotatoria con svincolo in direzione di via Turri – via Emilia Ospizio

– via Vertoiba fino alla rotatoria con via dell’Aeronautica – via del Chionso

Sono state disposte ancora l’interruzione e divieto di circolazione stradale veicolare dalle ore 00 del 22 settembre sino a fine manifestazione e comunque fino al completo ripristino delle condizioni di sicurezza della transitabilità con veicoli a motore, verificate direttamente dagli operatori della Polizia municipale, nelle vie:

– Adua, all’altezza della rotatoria con svincoli in via Regina Margherita, via Gramsci, via Cisalpina

– del Chionso all’intersezione con via Saragat

– Jacopo da Mandra all’intersezione con via del Chionso

– Veneri all’intersezione con via Adua

– Bligny all’intersezione con via Adua e all’intersezione con via Cassala

– Degani all’intersezione con via Saragat

– Montagnani Marelli dalla via Emilia a via Pinotto Pinotti

– Agosti; e ancora in piazzale Europa

– Vertoiba sino alla rotatoria con via dell’Aeronautica – via del Chionso

– Dell’Aeronautica all’altezza della rotatoria con via Agosti

– via Piemonte;

– via Duo dall’ingresso dell’Acquatico a fine via;

– via Taddei

– via Petrella da via Taddei a via Cavallotti

Parcheggi

Riguardo ai parcheggi, ad esaurimento della ricettività dei parcheggi stessi e a giudizio del Comando della Polizia municipale in dipendenza dell’afflusso e deflusso del pubblico, verranno interrotte alla circolazione stradale: viale del Partigiano all’altezza della rotatoria con via Terrachini – via Papa Giovanni, sino a via dell’Aeronautica; via del Chionso all’altezza della rotatoria con via Gramsci. Verrà disposta contestualmente la chiusura delle laterali all’intersezione con le vie interdette al transito.

Residenti ed esercenti

In deroga ai citati divieti di circolazione e sino a quando, a giudizio del Comando della Polizia municipale, la transitabilità dei veicoli a motore non determinerà condizioni di pericolo per i pedoni, potranno transitare: i residenti; i mezzi diretti alle attività commerciali; i mezzi dell’organizzazione muniti di apposito contrassegno di riconoscimento; gli autobus del servizio di trasporto pubblico diretti, a fine servizio, alle autostazioni di piazzale Europa e via del Chionso.

Segnaletica, provvedimenti e volontari

La segnaletica necessaria verrà collocata in prossimità e lungo le strade e piazze interessate.In caso di necessità la Polizia municipale adotterà inoltre i provvedimenti di regolamentazione del traffico ritenuti indispensabili per la sicurezza degli utenti della strada, utilizzando gli strumenti e il personale messo a sua disposizione dagli organizzatori della manifestazione e dalle associazioni di Volontariato Ana-Alpini Reggio Emilia, Raggruppamento Guardia giurate ecologiche volontarie (Ggev) Reggio Emilia, Il Capannone di Scandiano, Volontari sicurezza di Sassuolo e Tricolore Reggio Emilia. Sono mobilitati circa 1.500 volontari, il personale della Polizia municipale sarà impegnato con 50-60 agenti per turno, quindi sarà mobilitato praticamente tutto il personale della Polizia municipale.

Per il pubblico

Sono sette i parcheggi, con un totale di 15.000 posti auto, resi disponibili espressamente a servizio del concerto: via del Chionso,Casini, Fcr, via Vertoiba, via Marelli, Villa Curta e il parcheggio interno al Campovolo. In prossimità dell’ingresso al concerto, vi sono il parcheggio riservato ai diversamente abili e il parcheggio per biciclette. Sono normalmente disponibili anche gli altri parcheggi della città; quelli scambiatori sono dotati di bus navetta con capolinea al punto di raccolta stazione Fs centrale.

I pullman per trasferte organizzate che hanno prenotato sono 150 (per loro, parcheggi riservati al Giglio e alla Motorizzazione). Sono 8 i treni speciali per Reggio.

Per chi raggiungerà Reggio in autostrada, sono consigliati: sull’Autobrennero i caselli Carpi-Campogalliano per chi viene da Nord; sull’Autosole, i caselli di Reggio Emilia e Terre di Canossa-Campegine per chi viene da Milano e Modena Nord per chi viene da Bologna. Il deflusso a fine concerto è previsto lento e lungo, data la quantità di pubblico.

Tutte le informazioni sono disponibili anche sul sito dell’evento  www.italialovesemilia.it e opuscoli con istruzioni su mobilità e logistica saranno distribuiti dall’organizzazione del concerto nei punti di raccolta, ai caselli autostradali di Reggio, Modena e Terre di Canossa-Campegine.

Nessun commento

Siamo spiacenti, il modulo di commento è chiuso in questo momento.