Cosa succede in città: tocca allo Spazio Gerra

Uno dei luoghi principali del Restate è lo Spazio Gerra che inaugura l’attività estiva mercoledì 15 giugno a partire dalle 21.00 con la mostra Quadri d’estate e presenta dalle 21.30 la  performance live del nuovo album gli degli IRRS Sciame sismico con Yuri Degola, Antonio Denti, Fabrizio Tavernelli. Guest:Nazim, featuring Martino Pompili, Ulisse Tramalloni e Simone Fontanesi, Dj Rocca e The OM’S, Il NO giusto R.S.V.P

Per tutto il periodo estivo di programmazione, dal 15 giugno al 15 agosto, sarà aperto il Garden Bar by Il Pozzo. (Info su “http://www.spaziogerra.it/antwork”>www.spaziogerra.it/antwork).

Quadri d’estate” è una selezione curata da Manuel Portioli di tredici tra giovani artisti  e collettivi recentemente diplomati all’ Accademia delle Belle Arti di Bologna – Elisa Bigi, Marius Burnhan (Romania), Lorenzo Di Lucido, Riccardo Freddi, Andrej Georgescu (Romania), Asako Hishiki (Giappone), Nasim Honayar (Iran), Collettivo KK’S, Alessandro Martinelli, Enrico Minguzzi Valentina Perazzini, Manuel Portioli, Eldi Veizaj (Albania) – che si sono controntati su due suggestioni: l’estate, come “tema libero” e di ampio respiro, in grado di porsi come “filo rosso” nel collegare opere di sicura eterogeneità, e la nozione di “quadro”, per nulla scontata nell’arte contemporanea. La mostra resterà aperta  fino al 6 luglio: martedì – domenica ore 21.00 – 24.00 Chiuso il lunedì

Il nuovo cd degli IRRSSciame sismico è una soundtrack in continuo divenire. E’ una performance visuale – musicale da cui  sgorgano a flusso continuo suoni da vedere e immagini da ascoltare. L’ interazione tra strumenti elettronici    suonati e l’ uso di macchine, aggeggi, giradischi e truci selezioni su registratori spappolati, crea un flusso automatico di atmosfere, ritmi, rumori ed  improvvisazioni. Sono frammenti onirici, frames di pellicole corrotte assemblate con spirito  dada  – surrealista: un micro \ cinema  musicato in tempo reale da un’orchestra instabile.

L’estate dello Spazio Gerra propone una ricca  programmazione riunita sotto la sigla   Thank you for watching, una formula usata spesso in televisione o in internet per esprimere gratitudine verso il pubblico che si prende tempo per guardare programmi di non scontata notorietà. Con questo spirito nel giardino dello Spazio Gerra vengono proposte dal 15 giugno al 6 luglio tutte le sere playlist di video da Youtube e Vimeo a cura di Lucio Guidetti, critico di cultura digitale. Si tratta spesso di rifacimenti, remix e mesh-up di materiali esistenti, satira o clip di band musicali che hanno trovato la loro notorietà attraverso il passaparola della rete.

Share This Post

GoogleRedditBloggerRSS