HomeAttualitàClamoroso: Iren annuncia “bollette meno care”

Clamoroso: Iren annuncia “bollette meno care”

Protocollo progetto Re-Build - firma Rocchi (19.11.14)

In pochi se ne sono accorti eppure Iren è sicura: grazie ai 15 milioni di investimento negli ultimi anni e agli 11 previsti nei prossimi per la riqualificazione energetica, le bollette di luce e gas stanno calando del 3,5%. Sarà…i dati della Multiutility si riferiscono probabilmente ad una situazione generale la cui ricaduta sul singolo utente è di difficile godimento. Comunque, l’operazione presentata in comune a Reggio “Re-build” per trasformare parte degli immobili in strutture a minor consumo energetico, è interessante non fosse che la procedura sarà lunga, un po’ complicata e dovrà ricevere il via libera da un nutrito numero di soggetti in campo a partire dagli inquilini o proprietari degli appartamenti.

In sostanza, secondo quanto annunciato in conferenza stampa – all’atto della sottoscrizione dell’accordo – dal sindaco di Reggio Luca Vecchi, “Iren si impegna a realizzare investimenti sulle reti che porteranno al ribasso delle tariffe del teleriscaldamento, sia perché diventa promotrice della costruzione di una rete di imprese per l’efficientamento energetico del patrimonio edilizio locale“. Forse abbiamo capito qualcosa: se la Multiutility vuole continuare ad avere l’appoggio pubblico per mantenersi in regime di monopolio (vedi raccolta e tariffazione servizio rifiuti), deve come minimo mettere mano agli investimenti per la collettività. Grazie a questi, e ad altre azioni intraprese, sembra sia stato possibile avviare – dall’ottobre scorso – un ribassamento delle tariffe che nelle previsioni dovrebbe portare a un risparmio complessivo per la comunità reggiana di quasi 2 milioni di euro in tre anni, che per un’utenza media è pari a circa 55 euro annui; cifra, quest’ultima, che probabilmente si riduce proprio per i meno abbienti… meglio che niente, intendiamoci, ma quanto a cambiarti la vita…

Resta il fatto, sempre per parlare in positivo, che il progetto si pone anche l’obiettivo di offrire ai clienti un pacchetto di soluzioni per la riqualificazione energetica degli immobili. E l’elenco non è neanche ristretto: installazione di termovalvole con ripartitori individuali e utilizzo dei dati della diagnosi per ripartire e fatturare i consumi di gas e teleriscaldamento; installazione di inverter sulle pompe degli impianti interni; installazione di impianti solari termici centralizzati; installazione di pompe di calore; illuminazione di spazi comuni attraverso dispositivi led; isolamento delle pareti interne ed esterne e rifacimenti delle coperture; sostituzione degli infissi; installazione di impianti fotovoltaici.

 

Nessun commento

Siamo spiacenti, il modulo di commento è chiuso in questo momento.