HomePrimo pianoVia libera al bilancio delle tasse

Via libera al bilancio delle tasse

Via libera al bilancio delle tasse. Dopo una maratona di due giorni in Sala del Tricolore, 64 ordini del giorno e 13 emendamenti, è arrivata l’approvazione: 25 sì, 11 no. La maggioranza si è presentata compatta, molte le assenze tra i banchi dell’opposizione.

Nessuna novità sostanziale rispetto alle attese: le tasse restano, compresa l’Imu tra le più alte d’Italia. Si segnala un solo punto a segno per l’opposizione: è passato l’ordine del giorno presentato dalla Lega: l’obbligo per gli stranieri che chiedono l’accesso ai servizi di dichiarare l’eventuale presenza di immobili all’estero di proprietà.

Iren, tetto agli stipendi dei manager

Tra le lacrime e il sangue del bilancio, una buona notizia c’è: il consiglio comunale lunedì ha approvato all’unanimità l’ordine del giorno presentato dal consigliere Roberto Pierfederici (Pd) per l’applicazione del tetto di 300mila euro agli stipendi dei manager Iren, alcuni dei quali guadagnano più di Obama. Una votazione che ha messo d’accordo maggioranza e opposizione: 35 su 35 i sì.

Gallery: facce da Consiglio

Delrio: possibile revisione delle aliquote in luglio

Ad aprire la seduta lunedì  è stato il sindaco Delrio. Il primo cittadino ha segutio un canovaccio consolidato per difendere un bilancio che non piace a nessuno, dai sindacati alle imprese: sacrifici inevitabili, necessità di garantire i servizi, critiche al governo su tagli e patto di stabilità. Delrio ha parlato di “momento difficilissimo”, ma ha aggiunto: “Non è vero che a Reggio si pagano troppe tasse, Reggio ha pressione tributaria inferiore alle città del Nord Est. La scelta delle aliquote non è casuale, ma è finalizzata a una programmazione certa. Andiamo avanti con i tagli”. Poi l’attacco al Governo: “Bisogna rivedere il patto di stabilità”  e a proposito dell’Imu: “L’imposta se è municipale va lasciata nelle casse dei comuni”. Nessun dietrofront sulla tassa di soggiorno, che ha provocato il fuoco di fila delle associazioni di categoria: “Tassa limitata, ciò che si recupera è destinato alla promozione”. Il sindaco ha rilancito sui progetti dell’amministrazione, dall’Area Nord ai vari progetti di riqualificazione urabana.

Da registrare l’affermazione sibillina di Delrio a proposito della possibilità di ritrovarsi a luglio per rivedere il bilancio. Gli aumenti potrebbero non bastare, non è detto che non servano nuovi correttivi.

Ultimo commento

  • Avatar

    Questi non sanno fare altro che alzare le tasse. non hanno idee