HomeAttualitàAttacco social al Vescovo: assenze strategiche e astensioni nel Pd

Attacco social al Vescovo: assenze strategiche e astensioni nel Pd

Alcune assenze strategiche all’interno del Pd e l’inevitabile sfilarsi dell’ala cattolica per appoggiare l’ordine del giorno del forzista Claudio Bassi. Che chiedeva a sala Tricolore di stigmatizzare le dichiarazioni facebook del consigliere Dario De Lucia contro il Vescovo Massimo Camisasca.

Alla fine l’odg passa con soli 9 voti a favore e molte astensioni, segno di una divisione di vedute interna al partito di maggioranza sul recente caso delle critiche al mondo cattolico sui temi della famiglia e della sessualità. E mentre le opposizioni, specie i 5 stelle, gridano per l’ennesima volta alla spaccatura, lo stesso De Lucia mediterebbe di abbandonare il Pd. Decisivo in questo senso, o nel senso opposto, un incontro in settimana col sindaco Luca Vecchi.

Causa assenze importanti, compresa l’intera giunta, è caduta nel vuoto la proposta del leghista Gianluca Vinci di discutere il caso Coopsette chiedendo un interessamento del consiglio comunale sulla sorta decisamente incerta dei lavoratori.

Nessun commento

Siamo spiacenti, il modulo di commento è chiuso in questo momento.