HomePrimo pianoReggiana, la “vecchia guardia” stende il San Marino 2-0

Reggiana, la “vecchia guardia” stende il San Marino 2-0

Esordio positivo al Mapei Stadium per i granata di mister Battistini che superano senza troppa fatica il San Marino grazie alle reti messe a segno nella ripresa da Zanetti e Viapiana dopo un primo tempo giocato in chiaroscuro. Per la Reggiana arrivano i primi tre punti nel giorno del ricordo dell’indimenticato presidente Veroni

reggianaLa nuova “mise” del Città del Tricolore sembra non aver disturbato più di tanto la nuova Reggiana di mister Battistini. I granata, nel giorno dell’esordio in campionato davanti ai propri tifosi e della commemorazione del compianto presidente Vando Veroni, non deludono le attese della vigilia e superano con un netto 2-0 il giovanissimo San Marino di De Argila che, con la prestazione di questa sera, dimostra il motivo dei cinque gol presi in casa dalla Carrarese solamente sette giorni fa. Alessi e compagni impiegano, però, più di un tempo per avere ragione dei modesti avversari riuscendo a trovare la via del gol solamente dopo l’espulsione del capitano bianco-azzurro Fogacci che, al 18′ della ripresa, stende Cais lanciato verso l’area e si prende il secondo giallo che apre, di fatto, la strada alla vittoria granata. Fino a quel momento, infatti, gli uomini di Battistini non erano riusciti a sfondare il muro eretto dagli ospiti che, pur non creando grandissimi pericoli alla porta difesa da Bellucci (rimasto inoperoso), si sono difesi con ordine per tutta la prima parte di gara gettando acqua ghiacciata sulle bocche di fuoco granata Rampi e De Silvestro. Nonostante l’ottimo esordio dell’esterno d’attacco scuola Juve, la Reggiana ha faticano non poco – nel primo tempo – ad innescare le proprie ali offensive con Alessi trovatosi troppo spesso a giocare spalle alla porta ed una mediana molto più attenta a coprire piuttosto che a proporre gioco con il povero Anastasi lasciato nuovamente solo a combattere contro l’intero reparto difensivo avversario.

Ad inizio ripresa, però, Battistini azzecca il cambio inserendo Zanetti al centro della difesa al posto dell’infortunato Cossentino ed è proprio il classe 82 a sbloccare il risultato dieci minuti dopo l’espulsione del difensore sammarinese con un perfetto tap-in in mezzo all’area su cross di Possenti. E’ di fatto l’episodio che chiude la gara visto che i granata controllano agevolmente il risultato per il resto della partita trovando il raddoppio a tempo scaduto con Viapiana che, dopo aver sprecato due buonissime occasioni, conclude in rete lo splendido passaggio di Alessi su azione di contropiede partita dai piedi del granitico Parola. Per il tecnico ex Perugia ed i suoi giocatori è sicuramente una bella iniezione di fiducia per il futuro ma le difficoltà del primo tempo contro il modesto avversario di oggi fanno stemperare da subito facili entusiasmi rimandando a domenica prossima i primi, veri, verdetti. Al Città del Tricolore arriverà infatti la Pro Vercelli – una delle candidate alla promozione e già a punteggio pieno dopo le prime due giornate – che testerà fibra e carattere di questa Reggiana in rampa di lancio.

 

Il tabellino

 

REGGIANA – SAN MARINO  2-0 (0-0)

Marcatori: 72′ Zanetti, 90′ Viapiana

Reggiana (4-2-3-1) Bellucci, Piccinelli, Cossentino (46′ Zanetti), Dametto, Possenti; Viapiana, Parola; Rampi, Alessi, De Silvestro (82′ Cavion) Anastasi (57′ Cais) A disp. Leone, Bandini, Solini, Antonelli All. Battistini

San Marino (4-5-1) Vivan, Farina, Guarco, Magnanelli, Fogacci, Bamonte, Del Piero (66′ Pigini), Villanova, Gavilan, Sensi, Alvaro Armada (55′ Pacciardi) A disp. Venturi, Fabbri, Marchesi, Gravina, Draghetti All. De Argila

Arbitro: Baldicchi (Robilotta, Opromolla)

Note: Espulso Fogacci al 63′. Spettatori 1502

 

 

Nessun commento

Siamo spiacenti, il modulo di commento è chiuso in questo momento.