Dopo Monti ci prova Delrio: “Via le Province entro il 2013”

Graziano DelrioIl ministro Delrio tenta là dove ha fallito Mario Monti. Il ministro agli Affari regionali rilancia l’abolizione delle Province e l’istituzione delle città metropolitane “entro il 2013”.

“Il governo intende abolire le province ma questo non risolve il problema delle funzioni di area vasta”, ha detto il ministro. “Resta il problema delle modalità  elettive e degli accorpamenti di funzioni”, ha aggiunto. “Confido – ha detto ancora il ministro Delrio – che si possa in tempi rapidi arrivare a una nuova organizzazione del livello provinciale che consenta di mettere al centro i Comuni e le Regioni e che consenta un considerevole risparmio di costi, non solo per l’abolizione in sé ma per le sinergie tra i diversi livelli di Governo e se vengono definite in maniera puntuale le competenze”.

Lo scorso autunno il precedente governo di Mario Monti aveva presentato in Parlamento un decreto per ridurre da 86 a 51 il numero delle province, ma i partiti avevano presentato un numero di emendamenti tale da fare arenare la riforma.

Share This Post

GoogleRedditBloggerRSS

One Response to Dopo Monti ci prova Delrio: “Via le Province entro il 2013”

  1. Avatar
    cruman 16 Maggio 2013 at 17:29

    fusse che fusse la volta bbona