HomePrimo pianoBasket, la Grissin Bon ha trovato la stella per il futuro

Basket, la Grissin Bon ha trovato la stella per il futuro

silinsCon la vittoria di ieri sul campo di Pesaro, la Grissin Bon ha finalmente sfatato il tabù trasferta che in questa stagione durava praticamente dalla prima giornata di campionato con cinque sconfitte subite in altrettante gare disputate lontano dalle mura del Palabigi. Il traguardo raggiunto, però, rischia di passare inosservato dietro all’eccellente prestazione di Ojars Silins, ala di due metri appena 2oenne che proprio nella gara contro i marchigiani ha raggiunto il suo career high segnando 23 punti con un perfetto 8/8 dal campo (5 triple). Per il lettone classe ’93 si tratta della migliore prestazione da quando veste la maglia biancorossa con la Grissin Bon, ora, che si gode la probabile maturazione di una delle sue stelle più brillanti.

Dopo alcune stagioni di rodaggio a minutaggi contenuti, Oj (così come viene soprannominato) sta trovando proprio in questa stagione quella continuità di rendimento e quella naturalezza di gioco che fino a questo momento aveva mostrato solo a singhiozzo e che, ben presto, potrebbe risultare decisiva per le sorti del quintetto allenato da Max Menetti. Il coach biancorosso, comunque, era già consapevole del potenziale che teneva comodamente seduto in panchina tanto che, oggi, Silins è divenuto il quarto giocatore più utilizzato da Menetti per minuti giocati ed il quinto marcatore della squadra dietro a giocatori del calibro di White e Bell. Reggio è senza dubbio la piazza ideale per crescere e Silins lo sta facendo nel migliore dei modi anche se il suo nome era già noto agli addetti ai lavori:  in estate, infatti, è stato uno dei protagonisti dell’Europeo under-20 perso in finale dalla sua Lettonia proprio contro l’Italia, unica gara nella quale la sua stella ha brillato meno delle altre volte. Reggio, ora, ha la conferma di avere tra le sue fila un possibile fenomeno che se continuerà su questi livelli, però, sarà dura trannenere.

Nessun commento

Siamo spiacenti, il modulo di commento è chiuso in questo momento.