HomeAttualitàToh, il Pil torna “scoppiettante”: effervescenze in vista del referendum

Toh, il Pil torna “scoppiettante”: effervescenze in vista del referendum

culo libro

La crescita del Pil sta dando immediato impulso alla cultura di strada

Rimbalzo della crescita economica italiana nel terzo trimestre 2016. Il Pil, corretto per gli effetti di calendario e destagionalizzato, è aumentato dello 0,3% rispetto al trimestre precedente e dello 0,9% nei confronti del terzo trimestre del 2015. Lo rende noto l’Istat in base alle stime preliminari. Nel secondo trimestre dell’anno la crescita era stata pari a zero. Il dato diffuso oggi è corretto per gli effetti di calendario. Il terzo trimestre del 2016, ricorda l’Istat rendendo noti i dati, ha avuto due giornate lavorative in più del trimestre precedente e una in meno rispetto al terzo trimestre del 2015.

Bene industria e servizi, spinta domanda nazionale. La crescita congiunturale del Pil nel terzo trimestre è la sintesi di un aumento del valore aggiunto nei comparti dell’industria e dei servizi e di una diminuzione nell’agricoltura. Lo specifica l’Istat in base alle stime preliminari. Dal lato della domanda, vi è un contributo ampiamente positivo della componente nazionale (al lordo delle scorte), in parte compensato da un apporto negativo della componente estera netta.

Renzi: “Con riforme sale Pil, senza sale spread”. «Con le riforme sale il Pil, senza riforme sale lo spread. Avanti tutta, l’Italia ha diritto al futuro #passodopopasso». Così il premier Matteo Renzi commenta i dati Istat su Twitter. Padoan: “Dati Istat in linea con stime governo” . I dati Istat sul Pil «sono in linea con le stime del governo» ha detto il ministro dell’Economia, Pier Carlo Padoan, arrivando alla Camera per l’incontro con il gruppo Pd sulla legge di Bilancio.

Nessun commento

Siamo spiacenti, il modulo di commento è chiuso in questo momento.