Quegli strani “pizzini” sulla festa del Pd di Modena…

Cristina Girotti Zirotti, capogruppo Lega Nord Padania di Castelfranco Emilia

Cristina Girotti Zirotti, capogruppo Lega Nord Padania di Castelfranco Emilia

Uno strano foglio con appunti ancora più strani. Strani a tal punto che Cristina Girotti Zirotti, capogruppo Lega Nord Padania di Castelfranco Emilia, ha presentato un’interrogazione in Consiglio.

“Il 25 agosto scorso, verso le 18,25 circa, in presenza di terze persone, ho rinvenuto davanti la porta d’ingresso del Comune di Castelfranco Emilia, ove mi recavo per partecipare alla programmata seduta congiunta delle Commissioni del comune di Castelfranco, un foglio accuratamente piegato che raccoglievo. Fin qui nulla di strano – racconta Girotti Zirotti – Il “bello” è venuto fuori quando, una volta aperto, ho preso visione del suo contenuto in parte anche manoscritto. L’oggetto sembra essere l’organizzazione della Festa del PD a Modena inaugurata il 26 agosto e tuttora in corso. Si parla di “regali”, “aiuti”, “artisti in programma anche se non voluti”, “preventivi”, “soldi” con espressioni che, pur nulla volendo adombrare, per trasparenza, andrebbero chiarite”.

Appreso che l’Assessore del Comune di Castelfranco Emilia, Leonardo Pastore, è anche il responsabile organizzativo provinciale del PD Modenese, la Zirotti ha pensato: “Chi meglio di lui può chiarire il contenuto di detto foglio?” E, a tal fine, ha presentato una specifica interrogazione pubblicata sul sito web istituzionale del Comune di Castelfranco Emilia.

“Dopo l’allacciamento abusivo della corrente elettrica alla Festa PD comunale a Bosco Albergati – continua la capogruppo del Carroccio – di cui si è appreso dagli organi di Informazione e dopo l’impiego di profughi alla Festa PD di Reggio Emilia di cui si è ugualmente appreso dai media, sembrerebbe che anche per la festa PD di Modena alcuni aspetti siano meritevoli degli opportuni chiarimenti per fugare dubbi e non dare adito a “interpretazioni” errate”.

“Certamente, l’assessore comunale e responsabile organizzativo provinciale del PD Leonardo Pastore è la persona più idonea a fornire ogni spiegazione, a meno che non intenda replicare che il foglio rinvenuto sia estraneo alla Festa del PD di Ponte Alto o che disconosce il senso del suo contenuto” conclude Girotti Zirotti.

Share This Post

GoogleRedditBloggerRSS