HomeAttualitàPd: gli scissionisti si scindono. PSIcosi e PSIcodramma

Pd: gli scissionisti si scindono. PSIcosi e PSIcodramma

pd-scissioneSi è conclusa con una mediazione e la convocazione del congresso la giornata cruciale del Pd nell’assemblea romana. All’intervento del segretario Matteo Renzi che ha fatto appello all’unità del partito democratico, ha rassegnato le sue dimissioni da segretario, ricandidandosi però alla stessa carica, il presidente della Regione Puglia Michele Emiliano ha proposto una linea meno dura rispetto a quella della minoranza scissionista guidata da Rossi.

«L’unità è a portata di mano» ha detto Emiliano facendo un passo indietro e auspicando una «strada condivisibile per tutti». «Non sono renziano, ma la battaglia va condotta dentro il Pd» le parole di Cesare Damiano che si è inserito nel solco degli appelli all’unità già pronunciati da Walter Veltroni, Piero Fassino, Franceschini, e Gianni Cuperlo che ha invitato a scendere dalla macchina in corsa: «Sarà meno ardito, ma alla fine saremo tutti vivi».

Duri Pierluigi Bersani («Il segretario ha alzato un muro») e Guglielmo Epifani che ha accusato Renzi di aver «tirato dritto» e dice: «Ora la minoranza farà la sua scelta».

(Corriere online)

Ultimi commenti

  • Avatar

    #assembleaPD nota di colore, per la prima volta da tre anni a questa parte dopo la relazione di @matteorenzi nessuno si muove dalla sala

  • Avatar

    Emiliano va a cena con Berlusconi e il giorno dopo va in Assemblea nazionale a dire: ho fiducia in Renzi. #massoneria #poteriocculti Questi balletti inguardabili quando finiranno?