HomeAttualitàNella patria dei fratelli Cervi, il Pd viene sconfitto dai “vecchi” Socialisti

Nella patria dei fratelli Cervi, il Pd viene sconfitto dai “vecchi” Socialisti

image

I Rinascenti festeggiano la vittoria (ph Gazzetta di Reggio online)

Germano Artioli, avvocato, 59 anni,  socialista, è il nuovo sindaco di Campegine. Con la sua lista di Rinascita Campeginese ha battuto per 68 voti Daniele Menozzi, già dirigente Coopsette e Sicrea, che guidava la lista civica Insieme Per Campegine di ispirazione Pd.

Artioli ha ottenuto 1. 147 voti pari al 51, 52 % e 8 seggi, Menozzi si è fermato al 48, 47%, con 1.079 voti, e deve accontentarsi di 4 seggi. E’ la prima volta dal 1945 che il partito erede del Pci viene estromesso dall’amministrazione di Campegine.

Ha votato il 59,35% degli aventi diritto, contro il 63, 34 % delle comunali del 2012. Alle elezioni precedenti l’ex sindaco Paolo Cervi aveva ottenuto oltre il 60% con la lista Insieme per Campegine.

Nessun commento

Siamo spiacenti, il modulo di commento è chiuso in questo momento.