HomeAttualitàFestareggio: una festa davvero “grande così”

Festareggio: una festa davvero “grande così”

Il segretario provinciale del Pd, Andrea Costa, fra Paolo Calvano ed Emilia Garuti

Il segretario provinciale del Pd, Andrea Costa, fra Paolo Calvano ed Emilia Garuti

 

Sara’ una festa davvero “Grande così”, come recita lo slogan, l’edizione 2015 di Festareggio, la kermesse del Pd in programma al Campovolo da giovedì prossimo, 20 agosto. “Un calendario di 22 giorni di appuntamenti, con 10 ristoranti attivi, 1.000 volontari presenti ogni sera e un cartellone di 250 eventi fra politica, cultura e spettacoli (fra cui spicca il concerto dei Prodigy)”. Così il segretario provinciale del Pd, Andrea Costa, ha introdotto, questa mattina al Campovolo, nel corso di una conferenza stampa cui hanno partecipato Paolo Calvano (segretario regionale Pd) ed Emilia Garuti (segreteria regionale Pd), il nutrito programma di Festareggio, “la più grande festa di partito d’Italia, la cui anima è rappresentata dalle decine di centinaia di volontari che ogni sera prestano servizio nei 150 mila metri quadrati dell’area”.

“Una festa – ha aggiunto Calvano – che vuole essere un’occasione per raccontare al Paese quello che il Pd sta facendo”, perché il Partito democratico le cose le fa e le sta facendo, anche utilizzando la ruspa – e qui la stoccata al leader leghista Salvini – ma solo spostare la ghiaia dai piazzali, sì che si possano organizzare feste in cui dialogare coi cittadini”. Perché, del resto – ha concluso il segretario regionale – Festareggio è un’occasione per far politica divertendosi”.

Nutrito, come si diceva, il cartellone degli appuntamenti, divisi fra dibattiti politici, approfondimenti culturali, musica e spettacoli. Lunga la lista dei politici che parteciperanno agli incontri: a partire dal premier Matteo Renzi, “che arriverà in un giorno feriale di settembre”, dall’ex sindaco di Reggio, oggi braccio destro di Renzi, Graziano Delrio (28 agosto), i ministri Giuliano Poletti (29 agosto), Betrice Lorenzin (11 settembre) Andrea Orlando (1 settembre), Cesare Damiano (3 settembre), Maurizio Martina (4 settembre), la vice segretaria del Pd, Debora Serracchiani (26 agosto), il presidente della Regione Emilia-Romagna, Stefano Bonaccini (26 agosto). Pierluigi Bersani (30 agosto). E poi ancora Pierluigi Castagnetti (8 settembre), l’ex governatore della Regione, Vasco Errani, Walter Veltroni (10 settembre), Roberto Speranza (10 settembre), Gianni Pittella (11 settembre), e, dulcis in fundo, il ministro per le Riforme, Maria Elena Boschi (12 settembre).

Protagonisti assoluti dell’apertura della festa, giovedì 20 agosto, il calcio e la Reggiana. All’evento“Vecchio Cuore Granata”, infatti, hanno già confermato la propria partecipazione 50 vecchie glorie della storia granata, dai calciatori Andrea Silenzi a Max Esposito, agli allenatori che hanno fatto la storia della società di via Agosti, Pippo Marchioro su tutti.

Nessun commento

Siamo spiacenti, il modulo di commento è chiuso in questo momento.