HomeAttualitàCoopsette: lavoratori in protesta sotto Legacoop

Coopsette: lavoratori in protesta sotto Legacoop

legacoo_1Mobilitazione dei lavoratori di Teleya e Methis che martedì 28 febbraio hanno protestato sotto la sede di Legacoop in via Meuccio Ruini, a Reggio Emilia. Sergio Guaitolini, segretario della Fiom Cgil di Reggio Emilia, ha detto al microfono arrigando la folla composta da circa 100 operai: “Reggio una volta era la culla della cooperazione, oggi è il suo cimitero”.

La Cgil ha organizzato il presidio davanti a Legacoop per la tutela dei èosti di lavoro in Teleya e Methis: nella prima su 66 dipendenti ne sono rimasti 48, nella seconda da 83 ne sono rimasti 50. I due rami metalmeccanici di Coopsette vivono da mesi esposti alla crisi, e il suindacato aveva già lanciato un grido di allarme a partire da alcuni mesi fa. In più, si deve aggiungere che la Cassa integrazione per Teleya scadrà il prossimo 20 di marzo, mentre per Methis nel mese di giugno.

Nessun commento

Siamo spiacenti, il modulo di commento è chiuso in questo momento.