HomePoliticaClonata Villalunga: ecco Festa Reggio! Tornano tutti

Clonata Villalunga: ecco Festa Reggio! Tornano tutti

Valentina Barbieri

Chi si fosse perso il plotone di politici piddini arrivati a Villalunga per la festa regionale del Partito democratico può rifarsi con le tre settimane no stop di Festareggio al Campovolo, edizione 2013.

Grande assente sarà Pippo Civati per questioni di forza maggiore: il tempo stringe e il candidato alla segreteria del Pd fino a data odierna dice di non aver trovato ancora uno spiraglio di alcune ore per presenziare alla Festa reggiani del partito (Civati ha poi fatto sapere che ci sarà il 10 settmbre, ndr). Assolutamente confermati sono invece gli altri due candidati: Gianni Cuperlo (mercoledì 28 agosto) e Matteo Renzi (venerdì 30 agosto).

Torneranno a Reggio anche Guglielmo Epifani, segretario attuale del Pd, atteso per il 31 agosto e Pierluigi Bersani che sarà a Festareggio domenica 8 settembre,  in occasione della presentazione del libro di Alberto Melloni “Tutto e niente. I cristiani d’Italia alla prova della storia”.

Inoltre, non mancherà proprio nessuno dei ministri a marchio Pd del governo Letta. Inaugurerà la festa venerdì 23 agosto il ministro agli affari regionali Graziano Delrio che farà gli onori di casa e spianerà la strada ai colleghi Kyenge, Carrozza, Zanotato, Orlando, De Girolamo. Cécile Kyenge arriverà il 6 settembre insieme a Maria Cecilia Guerra, viceministro al lavoro e alle politiche sociali. Sabato 7 settembre sarà la volta del ministro all’istruzione Carrozza, mentre Flavio Zanotato, ministro allo sviluppo economico, dialogherà il 13 settembre con Debora Serracchiani, neopresidente della regione Friuli Venezia Giulia su “C’era una volta il nordest? L’Italia che riparte”. Nello stesso giorno Leana Pignedoli, vicepresidente commissione Agricoltura al Senato, introdurrà l’incontro con l’unico ministro a tinta Pdl che ha accettato di partecipare a Festareggio, Nunzia De Girolamo. Chiuderà la sfilata dei ministri sabato 14 settembre Andrea Orlando, a capo del ministero dell’Ambiente.

immagine-conferenza_small

Il tavolo dei coordinatori che presentano FestaReggio

I ministri piddini passeranno poi il testimone ai rappresentanti del partito alla Camera e al Senato: il capogruppo alla Camera Roberto Speranza arriverà  il 3 settembre, mentre  il capogruppo al Senato Luigi Zanda venerdì 6 settembre. E poi ancora il 5 settembre sarà la volta di Lapo Pistelli, viceministro agli Affari esteri e il 7 settembre quella di Paolo De Castro, presidente commissione Agricoltura al Parlamento Europeo.

Al via il confronto con il Movimento5Stelle domenica 1 settembre con un dialogo serrato tra Stefano Bonaccini, segretario regionale Pd e Maria Mussini,senatrice reggiana del M5S.

Liquidata la politica, in questa edizione di Festareggio si parlerà anche di femminicidio, welfare, social network, mobilità, laicità, rifiuti, agricoltura e crowdfunding. A proposito, mercoledì 11 settembre Giovanni Lunardon, segretario Pd Genova sarà a Reggio insieme a Francesco Profumo, presidente di Iren, mentre marted’ 27 agosto Filippo Allegra, amministratore di Seta dialogherà con il deputato reggiano Paolo Gandolfi. Da non perdere anche  il 3 settembre l’incontro dedicato al 40esimo anniversario del golpe Cileno e il 6 settembre il revival della grande Festa dell’Unità del 1983 al Campovolo.

Per quest’anno sarà abolito il tradizionale parcheggio A nell’area del Campovolo, di fronte alle ex Reggiane. Sarà invece aperto un nuovo parcheggio all’imbocco della tangenziale, superata l’entrata principale della Festa verso Nord in via dell’Aereonautica, all’altezza dello svincolo per Gavassa.

Nessun commento

Siamo spiacenti, il modulo di commento è chiuso in questo momento.