HomeInterventiTerra dei cachi Io, leopoldina tradita, abiuro il renzismo

Terra dei cachi
Io, leopoldina tradita, abiuro il renzismo

Quando ancora Vanna Iori si faceva fotografare con Maria Elena Boschi…

Per chiarire.
In queste giornate e ore in cui le prese di posizione si susseguono sulla #uscita di Renzi dal PD, ritengo corretto e doveroso esprimere pubblicamente la mia posizione.
– Innanzitutto mi rammarica la decisione nei modi e nei tempi di questa separazione (anche se definita “consensuale”) perchè la frammentazione indebolisce il centrosinistra. Sempre. Mentre pluralismo e coesione sono una risorsa.
– Credo poi che in questo momento sia più che mai necessario evitare divisioni e conflitti dentro un partito che aveva dimostrato unità nella difficile costruzione dell’attuale Governo, che deve ancora iniziare a lavorare, tra molte fragilità e incertezze ben note.
– Infine solo un grande partito riformista come il PD, pur con tutti i suoi limiti, i suoi errori e i suoi travagli, può cogliere le sfide del presente, guardare con lungimiranza al futuro, combattere una battaglia democratica contro i sovranismi pericolosi che minacciano la nostra tenuta socio-economica e la nostra posizione in Europa.
Per queste ragioni, pur nel rispetto delle opinioni altrui, personalmente ritengo un grave errore la scelta di Renzi e sono molto preoccupata per le possibili conseguenze, ma continuerò a lavorare, come ho sempre fatto, con tutto l’impegno nel Partito democratico.

Nessun commento

Siamo spiacenti, il modulo di commento è chiuso in questo momento.