HomeInterventiRegia game over Vi dico la mia…(non sui vitalizi)

Regia game over
Vi dico la mia…(non sui vitalizi)

Vi dico la mia. E’ finita come forse si sapeva che sarebbe finita. Un commento breve su questo e poi l’invito a ricominciare subito. I due Piazza si sono comportati nel modo peggiore possibile. Non avevano più voglia di investire sulla Reggiana? Potevano avvertire per tempo. Hanno ottenuto magri risultati col più alto esborso. Ma la responsabilità è solo loro. Hanno poi cianciato a vanvera, prendendo in giro un’intera città. L’ultima messa in scena sul ricorso é stata una inutile e deprimente commedia di due persone ormai fuori dalla realtà.

Adesso dimentichiamoci i Piazza, e d’ora in avanti diffidiamo di chi promette traguardi mirabolanti e senza interessi e radici locali. Come ho già detto, coi reggiani alla guida della Reggiana la società non è mai fallita. Riprenderemo, pare, dalla serie D nel campionato che aprirà l’anno del centenario (in realtà la Reggiana é stata fondata nel settembre del 1919 e dunque il centenario combacerà con l’inizio del campionato 2019-2020).

Tutto adesso è nelle mani del sindaco che da subito deve mettere insieme la nuova società. Ci sono già diversi imprenditori reggiani (compreso gli ex Medici e Compagni, Perin, Annovi) che si sono mostrati sensibili e disponibili. Spero ne arrivino altri come avvenne nel 2005. Poi occorre lanciare un progetto di risalita immediata in C e più avanti in B. Contemporaneamente si potrebbe sviluppare una iniziativa di azionariato popolare e chiedere a tutti i tifosi (in D non ci sono né abbonamenti né biglietti nominativi) di raccogliere abbonamenti.

Il Modena sta sfondando soglie impreviste e il Parma in D ha registrato quasi 10mila abbonati. Tutto dipende dalla società e dal progetto. I tifosi reggiani che hanno sopportato negli anni cinquanta 3 anni di Quarta serie e negli anni Duemila 3 anni di C2 sono pronti a fare il loro dovere anche adesso. Su questo sono pronto a scommettere.

Nessun commento

Siamo spiacenti, il modulo di commento è chiuso in questo momento.